Curiosità storiche valdianesi

Curiosità storiche valdianesi. Sassano alla fine del Seicento

Curiosità storiche valdianesi. Sassano alla fine del Seicento

11 novembre 2018 at 17:18

Continuiamo la descrizione dei paesi del Vallo alla fine del Seicento, occupandoci questa volta di Sassano, l’antico Casale di Diano.Leggi tutto

Curiosità storiche valdianesi. San Rufo alla fine del ‘600

Curiosità storiche valdianesi. San Rufo alla fine del ‘600

30 settembre 2018 at 19:04

Come viveva e quali problemi avesse un piccolo centro del Vallo di Diano alla fine del ‘600 è possibile saperloLeggi tutto

Curiosità storiche valdianesi. La storia del Vallo di Diano e l’attuale imbarbarimento della società

Curiosità storiche valdianesi. La storia del Vallo di Diano e l’attuale imbarbarimento della società

23 settembre 2018 at 17:55

In questo periodo in cui viviamo, caratterizzato dallo sconvolgimento dei valori tradizionali e dalla ricerca esasperata di nuovi equilibri politici,Leggi tutto

Curiosità storiche valdianesi. Epocale successo della festa medievale a Teggiano

Curiosità storiche valdianesi. Epocale successo della festa medievale a Teggiano

19 agosto 2018 at 19:05

La 25^ edizione della manifestazione intitolata “Alla tavola della principessa Costanza”, svoltasi come sempre nel centro storico di Teggiano neiLeggi tutto

Curiosità storiche valdianesi. I procuratori delle feste patronali negli ultimi due secoli

Curiosità storiche valdianesi. I procuratori delle feste patronali negli ultimi due secoli

22 luglio 2018 at 18:09

Se nello svolgersi dei secoli sono state costantemente presenti in tutti i centri del nostro territorio le feste patronali cheLeggi tutto

Curiosità storiche valdianesi. Lo stemma aragonese nel Museo della Pietra di Teggiano

Curiosità storiche valdianesi. Lo stemma aragonese nel Museo della Pietra di Teggiano

24 giugno 2018 at 17:57

Il patrimonio artistico del Vallo di Diano non finisce mai di sorprendere, come è capitato di recente quando è stataLeggi tutto

Curiosità storiche valdianesi. Quando il Comune di Diano patrocinava il culto di San Cono

Curiosità storiche valdianesi. Quando il Comune di Diano patrocinava il culto di San Cono

3 giugno 2018 at 17:21

Abbiamo notato tante volte che il culto di San Cono accompagna tutto il cammino storico di Diano (Teggiano) dal DuecentoLeggi tutto

Curiosità storiche valdianesi. La scheda dello studioso Grimaldi sul “Diario napoletano” di Didier

Curiosità storiche valdianesi. La scheda dello studioso Grimaldi sul “Diario napoletano” di Didier

4 febbraio 2018 at 18:31

Il recente libro di Arturo Didier “Diario napoletano 1940-1961” (voci, volti, musiche ed ambienti di una città antica), Giannini Editore,Leggi tutto

Curiosità storiche valdianesi. Un patrimonio del Vallo: la storia orale raccontata da Giuseppe Colitti

Curiosità storiche valdianesi. Un patrimonio del Vallo: la storia orale raccontata da Giuseppe Colitti

26 novembre 2017 at 18:19

La storia del Vallo di Diano non finisce mai di sorprendere e questa volta la sorpresa ce la dà ilLeggi tutto

Curiosità storiche valdianesi. Le lucaniche: salsicce medievali del Vallo di Diano

Curiosità storiche valdianesi. Le lucaniche: salsicce medievali del Vallo di Diano

12 novembre 2017 at 17:37

Non a caso nei migliori dizionari della lingua italiana (ad esempio, quello a cura di Tullio De Mauro) la parolaLeggi tutto

Curiosità storiche valdianesi. Una sera d’estate a Teggiano con Vittorio Sgarbi

Curiosità storiche valdianesi. Una sera d’estate a Teggiano con Vittorio Sgarbi

15 ottobre 2017 at 18:00

Quando non ci sono telecamere che lo inquadrano, il critico d’arte Vittorio Sgarbi è tra le persone più amabili cheLeggi tutto

Curiosità storiche valdianesi. Nel ‘600 i soldati del territorio per il Battaglione Provinciale

Curiosità storiche valdianesi. Nel ‘600 i soldati del territorio per il Battaglione Provinciale

24 settembre 2017 at 18:07

Uno dei gravosi problemi che dovevano affrontare i valdianesi della seconda metà del Seicento, cioè negli anni della grande crisiLeggi tutto

Curiosità storiche valdianesi. Monte San Giacomo alla fine del Seicento

Curiosità storiche valdianesi. Monte San Giacomo alla fine del Seicento

13 agosto 2017 at 18:19

Abbiamo già avuto modo di osservare che dal Medioevo al 1806 il nostro territorio è suddiviso in feudi e cheLeggi tutto

Curiosità storiche valdianesi. Famiglie storiche del Vallo di Diano: i Carrano di Teggiano

Curiosità storiche valdianesi. Famiglie storiche del Vallo di Diano: i Carrano di Teggiano

23 luglio 2017 at 17:51

Le fonti bibliografiche ed archivistiche rendono conto, anche per il Vallo di Diano, della costante e determinante azione perseguita dalleLeggi tutto

Curiosità storiche valdianesi. La grave perdita del toponimo “Diano” avvenuta nel 1862

Curiosità storiche valdianesi. La grave perdita del toponimo “Diano” avvenuta nel 1862

9 luglio 2017 at 18:17

Nel 1862 dal neonato governo italiano giunse ai Comuni del Vallo di Diano uno strano ordine: evitare nelle loro denominazioniLeggi tutto

Curiosità storiche valdianesi. I sacerdoti di Diano nella rivoluzione del 1848

Curiosità storiche valdianesi. I sacerdoti di Diano nella rivoluzione del 1848 A casa di don Girolamo Matera fu organizzata la rivoluzione del Cilento

25 giugno 2017 at 18:48

Certo, tenendo conto del caos politico, sociale, culturale ed economico subentrato nel mondo in questi primi decenni del secondo millennio,Leggi tutto

Curiosità storiche valdianesi. Buonabitacolo ed il suo sviluppo in un documento del 1630

Curiosità storiche valdianesi. Buonabitacolo ed il suo sviluppo in un documento del 1630 Il Casale di Buonabitacolo fu acquistato dalla Certosa di San Lorenzo

11 giugno 2017 at 18:03

Buonabitacolo è l’unico paese del Vallo di cui si conosce esattamente l’anno di fondazione, che è il 1333, allorché GuglielmoLeggi tutto

Curiosità storiche valdianesi. Il poeta dialettale Nicola Marmo e “La Storia ri Santu Conu”

Curiosità storiche valdianesi. Il poeta dialettale Nicola Marmo e “La Storia ri Santu Conu” Ristampato un classico della poesia dialettale pubblicato nel 1887

28 maggio 2017 at 18:17

La storia del Vallo di Diano non finisce mai di sorprendere. E’ stato ristampato proprio in questi giorni un classicoLeggi tutto