Continua ad accendere polemiche il presepe realizzato a Padula in occasione della XXV edizione di “Presepi in Mostra” e che raffigura la nascita di Gesù Bambino in un barcone di migranti.

L’opera ha suscitato la dura reazione del Questore della Camera dei deputati, Edmondo Cirielli, e la replica del Vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro, S.E. Mons. Antonio De Luca, del Vicario Generale don Giuseppe Radesca e di Germano Torresi, presidente dell’Associazione Amici del Presepio – Sezione Pietro Gallo di Padula, organizzatrice della rassegna natalizia.

Da ultimo giungono le considerazioni di Forza Nuova, tramite il coordinatore regionale Ivano Manno. “E’ l’ennesimo, squallido tentativo di fare propaganda all’immigrazione incontrollata – dichiara -. Gesù è nato in una mangiatoia, sotto una capanna, e non in un barcone in mezzo al mare. La mistificazione da parte della cultura buonista, purtroppo, è arrivata anche nelle chiese, allo scopo di diffondere tramite la religione il messaggio fuorviante della bontà dell’immigrazione ad ogni costo“.

Gli fa eco Valerio Arenare, dirigente nazionale di Forza Nuova e salernitano di origine. “Il presepe e la Natività – afferma Arenare – rientrano a pieno titolo tra le nostre tradizioni più radicate, perciò è scandaloso che li si mistifichi in questo modo, tanto più se avviene in una chiesa. Si tratta, infatti, del messaggio promosso da scafisti e da paladini del business dell’immigrazione clandestina, che cercano di far leva sui sentimenti della gente per incentivare la tratta dei nuovi schiavi. Forza Nuova, d’altro canto, continuerà sempre a denunciare accadimenti del genere ed a combattere per il rispetto di un’Italia identitaria e nazionalista“.

– Chiara Di Miele –


  • Articoli correlati:

10/12/2019 – Presepe con migranti a Padula. L’Associazione “Amici del Presepio” a Cirielli:”Visione politica”

10/12/2019 – Cirielli attacca il presepe sul barcone dei migranti a Padula. Replicano il Vescovo e il Vicario Generale

9/12/2019 – A Padula presepe su una barca di migranti, scoppia la polemica. Cirielli:”Gesù è nato in una mangiatoia”

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*