Si vota domani, dalle 8 alle 20, alle primarie del Partito Democratico per scegliere il nuovo segretario. Tre sono i candidati in corsa: Roberto Giachetti, Maurizio Martina e Nicola Zingaretti. Per la segreteria regionale sono in campo Leo Annunziata, Umberto Del Basso De Caro e Armida Filippelli.

Oltre al candidato segretario si votano anche i componenti della nuova Assemblea del partito. Non basterà, però, prendere più voti degli altri per diventare segretario: lo statuto prevede un quorum per cui bisogna prendere il 50% più uno dei voti per conquistare la guida del partito.

Per votare è necessario recarsi al seggio con un documento di riconoscimento in corso di validità, la tessera elettorale e un contributo minimo di 2 euro. Si potrà votare anche in una città diversa da quella di residenza, previa registrazione online. I cittadini comunitari non italiani ed extracomunitari devono portare un documento di riconoscimento o il permesso di soggiorno o la ricevuta di richiesta di rinnovo e 2 euro.

Nelle liste per eleggere i membri dell’Assemblea Regionale e Nazionale PD spiccano nomi anche del Vallo di Diano. Presenti, tra questi, Claudia Colitti di Teggiano, candidata all’Assemblea Nazionale con la mozione Zingaretti, mentre Gaetana Esposito, assessore al Comune di Sassano, Francesco Spinelli di Sala Consilina e Vittorio Esposito di Sanza sono candidati all’Assemblea Regionale. Questi ultimi sono con Leo Annunziata, candidato alla segreteria del PD della Campania.

Nel collegio 11 (Agropoli – Battipaglia- Picentini e Vallo di Diano) è presente all’Assemblea regionale anche la lista “Piazza Grande Campania con Filipelli“, a sostegno della candidata di Zingaretti alla segreteria regionale, Armida Filipelli. Nella lista “Piazza Grande Campania con Filipelli” sono presenti due candidati del Vallo di Diano, al n. 2 Carmen Costa e al n. 5 Ottavio Romanelli.

I seggi allestiti dal Partito Democratico nel Vallo di Diano e Tanagro sono:

  • Atena Lucana – Aula Consiliare di Viale Kennedy
  • Auletta e Pertosa – Circolo Pd di Via Principe Di Piemonte (Auletta)
  • Caggiano e Salvitelle – Aula Consiliare di Via Palatucci (Caggiano)
  • Padula – ex cinema Orchidea in Piazza Umberto I
  • Sanza e Buonabitacolo – Centro polifunzionale in Piazza XXIV maggio (Sanza)
  • Montesano sulla Marcellana – Piazza Larocca nella frazione Scalo
  • Teggiano – Oratorio Piergiorgio Frassati a Prato Perillo
  • Monte San Giacomo – Aula Consiliare
  • Sassano – Struttura Polifunzionale a Silla
  • Casalbuono – Centro Socioculturale di Via Roma
  • Sala Consilina – aula municipale di Via Mezzacapo
  • Sant’Arsenio e San Rufo – Auditorium Palazzo Fiordelisi (Sant’Arsenio)
  • Polla – Biblioteca comunale di via Campo La Scala
  • San Pietro al Tanagro – Aula municipale in Piazza Enrico Quaranta

– Claudia Monaco –


  • Articolo correlato:

19/02/2019 – Il 3 marzo elezione dell’Assemblea nazionale e regionale del Pd. Presente anche il Vallo di Diano

Un commento

  1. Angelo sala consilina says:

    Io mi chiedo se è giusto usare luoghi e utenze pubbliche per un evento politico che oltretutto riguarda una parte minimale della popolazione… Circa il 17% degli aventi diritto al voto a livello nazionale…..
    Altresì mi chiedo…. Ma il contributo minimo di 2 euro vanno a coprire le spese per l addetto comunale che apre le sale.. Vanno a coprire le spese di energia elettrica?. O vanno a rimpinguare casse del partito?
    Infine mi sovviene un pensiero… Un dubbio…
    Un dilemma… Serviranno mica per ile spese legali del babbo e della mamma del fu MATTEO???

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*