Grande partecipazione ieri sera, presso il ristorante Baccanale del Centro Commerciale Diano ad Atena Lucana per “L’Aperitivo Solidale” a cura dell’associazione “Ascoltami Onlus“.

L’associazione è nata da poco con lo scopo di aiutare adulti ma soprattutto bambini affetti da disabilità e permettere di comprare dei macchinari molto costosi ma indispensabili per la terapia. In particolare con questa raccolta fondi i membri dell’associazione hanno pensato di comprare un puntatore oculare e un tappeto multisensoriale da donare alla Fondazione Opera Giovanile Juventus Don Donato Ippolito.

Questa associazione nasce a novembre da un gruppo di mamme di bambini speciali – dichiara il presidente dell’associazione “Ascoltami Onlus” Giulia IannuzziQuello che ci accomuna è la disabilità, non è un’unica malattia ma sono tante patologie purtroppo in alcuni casi gravi. Questi bambini si trovano a vivere nel Vallo di Diano che va sensibilizzato e deve essere un po’ più propenso verso di loro. Non possono essere discriminati o emarginati. Siamo qui per farci conoscere come famiglie, come donne e come madri e far conoscere i nostri bambini. Stare tutti i giorni con un bambino con disabilità è un dolore grandissimo.

Un plauso va a queste mamme meravigliose che con passione e amore per i propri figli stanno realizzando una bella iniziativa – commenta Tommaso Pellegrino, sindaco e presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni – Fanno sentire una voce troppe volte inascoltata e sottovalutata. Il diritto dell’accesso allo sport dei bambini disabili dovrebbe essere gratuito. Lo sport ha degli effetti positivi“.

Grande vicinanza è stata mostrata da tutti i sindaci e amministratori del territorio presenti all’evento e grande sostegno a queste mamme è arrivato anche dal Vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro Mons. Antonio De Luca che ha sottolineato l’importanza di fare rete e di stare vicino e aiutare questi bambini speciali.

– Annamaria Lotierzo –


 

 

  

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*