Mi aspettavo una proposta dai sindaci. Abbiamo lanciato un grido di allarme sulle condizioni economiche del Consorzio, ma non mi sembra che all’interno della missiva a firma dei sindaci ci sia una soluzione al problema“. E’ quanto afferma il sindaco di Sanza Vittorio Esposito, presidente del Consiglio di Amministrazione del Consorzio Bacino SA3, in replica alla nota dei primi cittadini dei Comuni qualificati come morosi, dopo l’annuncio dell’avvio della procedura di messa in liquidazione del Centro Sportivo Meridionale di San Rufo.

I sindaci nella nota hanno definito “semplicistico far apparire numerosi Comuni come ‘pessimi pagatori’”, dal momento “che la vicenda s’inserisce in un quadro di rapporti politici, giuridici, finanziari ben più articolato e complesso di come risulta, invece, tracciato dai vertici del Consorzio nel corso dell’Assemblea dello scorso 18 novembre e sulle pagine dei giornali”.

Se alcuni Comuni del Consorzio non pagano da 10 anni la loro quota associativa, – ha affermato Esposito – io non so come definirli se non morosi. Se entro 30 giorni non delibereranno, sarà nominato un commissario e si procederà allo scioglimento del Consorzio. Non è una questione politica come la vogliono far sembrare”.

Il presidente del Cda, ribadendo di aver lanciato un grido di allarme per cercare di trovare una soluzione su come portare avanti il Centro Sportivo Meridionale, ha rivolto un invito ai sindaci.

“Propongo ai Comuni morosi di dilazionare il pagamento del debito, in 6 o 10 anni per esempio, così come ha fatto a suo tempo il Comune di Polla. In questo modo si risolverebbe anche il problema della votazione, legato all’articolo 2 dello Statuto in base al quale i Comuni morosi perdono il diritto di voto: diritto che recupererebbero subito se decidessero di dilazionare il pagamento del debito”. 

“Non voglio essere polemico, – ha concluso Esposito –  nessuno vuole chiudere il Centro Sportivo Meridionale, ma in quella missiva mi sarei aspettato una soluzione al problema”.

Antonella D’Alto


  • Articolo correlato:

19/11/2019 – Liquidazione Centro Sportivo Meridionale. I Sindaci ad Esposito:”Semplice definirci cattivi pagatori”

 

Un commento

  1. Chi sono gli amministratori del consorzio e i membri del Cda?
    Percepiscono un compenso mensile?
    Se un comune è moroso e l’amministratore che dovrebbe rappresentarlo all’interno del consorzio (amministratore anche del consorzio dunque)percepisce un compenso mensile, c’è qualcosa che non va…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*