Questa mattina il parroco di Caggiano don Alessandro Brignone è venuto a mancare presso l’ospedale “Curto” di Polla.

Il parroco dopo aver preso parte a un raduno religioso lo scorso 4 marzo a Sala Consilina, era risultato positivo al tampone per il Coronavirus.

Le sue condizioni si sono aggravate martedì scorso, quando è stato ricoverato nel reparto di Terapia Intensiva nella struttura ospedaliera di Polla. Ieri sera il quadro clinico è peggiorato e questa mattina è deceduto.

Don Alessandro avrebbe compiuto 46 anni a maggio. Originario di Salerno era cresciuto in una famiglia fortemente religiosa. I suoi genitori sono catechisti presso la Chiesa Madonna di Fatima nel quartiere Pastena.

Da giovane ha intrapreso gli studi universitari di Ingegneria e amava giocare a tennis. Durante il suo percorso ha capito di avere una forte vocazione per il sacerdozio e ha avviato gli studi clericali.

Prima di giungere a Caggiano seguiva i giovani ragazzi iscritti al Seminario Metropolitano “Giovanni Paolo II” di Pontecagnano Faiano.

Nel 2011 è arrivato a Caggiano e inizialmente era parroco anche di Salvitelle. A Caggiano, sin dal primo momento, ha cercato di avvicinare tutte le famiglie alla vita religiosa creando momenti di preghiera e ludici per i bambini del piccolo borgo.

Amava cantare e suonare il clarinetto. L’estate scorsa si era esibito a Caggiano con un gruppo di ragazzi.

Il parroco spesso è stato contestato dai suoi concittadini ma alla notizia della sua morte la comunità si è stretta in preghiera.

Da questa mattina, quando il Sindaco Lamattina ha dato la triste notizia sui canali social, sono tantissime le testimonianze di affetto giunte nei confronti di don Alessandro da parte dei fedeli di Caggiano e degli amici di Salerno.

La salma è stata trasportata presso il cimitero di Salerno in attesa del rito funebre che sarà celebrato in forma strettamente privata a causa delle disposizioni anti Covid-19.

– Rosanna Raimondo –


  • Articolo correlato:

19/03/2020 –Coronavirus, morto don Alessandro Brignone, parroco di Caggiano. Aveva 46 anni

Un commento

  1. Gerardo Stabile says:

    Anche noi dell’ufficio postale di Caggiano ci associamo al dolore dei familiari per la scomparsa di don Alessandro.
    Sincere e affettuose condoglianze.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*