Un’intera vita vissuta al servizio dello Stato e della sicurezza dei cittadini. Va in pensione oggi, dopo 40 anni di attività, l’Ispettore Superiore Antonio D’Elia, in servizio fino a pochi giorni fa, in qualità di Responsabile, presso la Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica di Lagonegro.

Arruolatosi nelle Guardie di Polizia dopo aver frequentato il corso di Allievo Guardia, nonché il semestre di specializzazione per i servizi di Polizia Stradale preso il Centro Addestramento Polizia Stradale di Cesena, il poliziotto 60enne di Teggiano entra in servizio nel 1981 presso il Distaccamento Polizia Stradale autostradale di Milano Ovest. Dall’84 presta servizio presso la Sottosezione di Lagonegro dove resta fino al 1988, quando viene trasferito a Sala Consilina.

Dal 2000 al 2013 svolge la sua attività presso la Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica di Sala Consilina, in qualità di Responsabile, per poi spostarsi dal 2013 ad oggi, con lo stesso ruolo, a Lagonegro.

Nel 1991 Antonio D’Elia vince il concorso per Sovrintendenti e nel 1995 transita nel ruolo degli Ispettori, prestando servizio sempre con dedizione e spirito di lealtà nei confronti delle Istituzioni.

Come ci si sente dopo 40 anni? Sicuramente stanchi – ha dichiarato Antonio D’Elia -. Ma anche un po’ tristi, dispiaciuti del dover lasciare dopo tanto tempo i colleghi di lavoro”.

L’Ispettore Superiore D’Elia si è particolarmente distinto in attività di servizio che gli hanno valso apprezzamenti sia della Superiore Gerarchia che dell’Autorità Giudiziaria per conto della quale ha svolto particolari e delicate attività investigative; proprio per questo ha ricevuto due Lodi rilasciate dal Capo della Polizia. È stato insignito altresì di Croce d’Oro per anzianità di servizio e Medaglia d’Argento al Merito di Servizio.

– Paola Federico –

4 Commenti

  1. all’amico Antonio invio i miei piu’ cordiali saluti e gli auguri per una serena pensione.Michele Di Filippo da Cascina

  2. Francesco Argento says:

    Auguri per il tuo meritato riposo! Grazie per l’abnegazione dedicata al servizio nella tua brillante carriera svolta a tutela delle collettività.

  3. Maria Grazia Morena says:

    Auguri Antonio…con il tuo sorriso sincero hai affrontato la vita quotidiana…adesso godi il tempo senza guardare l’ora….

  4. Grazie Antonio per la tua professionalità ed intelligenza profusa a piene mani per risolvere i problemi e gli imprevisti del nostro lavoro

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*