La card per i vaccinati campani contro il Covid, presentata ieri da Vincenzo De Luca, per gli esponenti della Lega Campania è “una follia incostituzionale“.

De Luca chiarisca subito lo scopo della fantomatica card sulla vaccinazione anti  Covid in Campania – affermano i parlamentari campani della Lega Gianluca Cantalamessa, Pina Castiello, Ugo Grassi e Francesco Urraro e gli eurodeputati Francesca Donato, Valentino Grant e Lucia VuoloSe, come lo stesso governatore ha lasciato intendere, fosse davvero quello del patentino da esibire per poter accedere a bar, ristoranti, cinema o a qualsiasi altro esercizio pubblico, si tratterebbe di una iniziativa palesemente incostituzionale. Un’autentica follia“.

Per gli esponenti leghisti “i cittadini devono essere totalmente liberi di poter scegliere se vaccinarsi o meno senza subire condizionamenti o ricatti psicologici. Incoraggiare a vaccinarsi è un conto, discriminare un altro. Differenza abissale nota, almeno per il momento, perfino al supercommissario Arcuri. Attendiamo di sapere se lo sia anche per De Luca“.

– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato:

8/1/2021 – Covid, in Campania la tessera per chi ha effettuato il vaccino. De Luca:”Servirà al cinema o al ristorante”

Un commento

  1. infatti è una grande buffonata che solo de luca può e sa fare. invece di sprecare soldi in questa minchiata pensasse a dare i soldi agli ospedali che fanno schifo e aiutare chi veramente ha bisogno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*