Cittadino di nazionalità rumena, domiciliato nel comune di Teggiano, agli arresti domiciliari per tentata violenza carnale, evade, facendo perdere le sue tracce.

L’uomo, di 38 anni, fu arrestato nel mese di giugno di tre anni fa su disposizione dei giudici del Tribunale di Lagonegro per tentata violenza carnale nei confronti di una sua connazionale, residente anch’essa nel comune di Teggiano. Successivamente, per l’uomo furono disposti gli arresti domiciliari presso la sua abitazione, ubicata in via Anca del Ponte, nella frazione di Prato Perillo.

Qualche sera fa, in seguito ad uno dei continui controlli da parte dei Carabinieri, è stata accertata la sua scomparsa ed immediatamente sono state attivate le indagini su tutto il territorio nazionale per rintracciare l’uomo che, probabilmente, potrebbe aver goduto della complicità di suoi connazionali per far perdere, almeno per il momento, le sue tracce.

Non si esclude che l’uomo possa aver fatto addirittura ritorno in Romania, eludendo in qualche modo i controlli, e per questo motivo è stata inviata alle autorità militari danubiane formale richiesta di collaborazione info-investigativa tesa al  suo rintraccio.

– redazione –

Un commento

  1. COSA LORO E’, SE SEN’E’ ANDATO AL SUO PAESE PERCHE’ CHIEDERE L’ESPULSIONE?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*