Allo Sporting Sala Consilina bastava un punto per tagliare il traguardo della promozione in Serie B ed è stato ottenuto nella trasferta sul campo del Casagiove.

E così al triplice fischio per la truppa del co-presidente Giuseppe Detta, per l’occasione affiancato da Barbara Aumenta, Vincenzo Cava, Francesco Macri, Antonio Melillo, Ciro Manisera e il direttore Sportivo Daniele Campanelli, assente giustificato per impegni di lavoro Pasquale Lamura, hanno potuto dare inizio ai festeggiamenti per l’importante traguardo centrato con larghissimo anticipo sulla conclusione della stagione.

Nonostante non sia arrivata la vittoria come auspicava Giuseppe Detta, lo stesso massimo dirigente del club si è detto molto soddisfatto per l’obiettivo raggiunto: “Sono molto contento – dichiara – perché oltre a centrare la promozione lo abbiamo fatto con quattro giornate d’anticipo e questo, in un girone molto difficile come quello della nostra regione, non è cosa che accade di frequente. Inoltre è la prima volta che una squadra del territorio valdianese riesce a tagliare lo striscione del traguardo con un largo anticipo. Ora godiamoci questo momento, per i festeggiamenti l’appuntamento con i tifosi è rinviato alla prossima gara interna e spero di dare loro buone notizie circa l’utilizzo del Palazingaro, al momento out anche per la vicenda Coronavirus. Questa promozione in serie B deve essere una festa di tutti. Nei prossimi giorni sarò più preciso. Per il momento faccio un plauso a tutti”.

Per la cronaca, la gara con il Casagiove è terminata 1-1. Alla rete del vantaggio dello Sporting Sala Consilina siglata da Cantieri ha replicato nella ripresa la formazione casertana. Un match non entusiasmante ma l’importante per la formazione salese era festeggiare la promozione.

Ora si guarda alla prossima giornata di sabato 7 marzo quando ci sarà la gara casalinga con il San Marzano per festeggiare il grande traguardo che si chiama Serie B.

– redazione sportiva –

Un commento

  1. Futsal Sala says:

    Complimenti a tutti per il grande successo ottenuto.

Scrivi un commento. Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamatori e razzisti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*