I Carabinieri della Stazione di Bella hanno arrestato in flagranza di reato quattro persone, residenti nel potentino, responsabili di furto aggravato in concorso.

I militari, all’interno di un’area boschiva di proprietà comunale, hanno sorpreso i quattro, tre uomini ed una donna, di 23, 55, 61 e 63 anni, intenti a tagliare, caricare e trafugare legno di cerro. La zona interessata, vicina al bosco di “Santa Croce”, è una dei luoghi più verdi e incontaminati della Basilicata, particolarmente conosciuto dagli escursionisti, motivo per cui i Carabinieri svolgono costantemente controlli proprio per prevenire episodi delittuosi, che arrecano grave danno al patrimonio boschivo.

Uno di loro è stato fermato sulla strada mentre sistemava la legna su un autocarro, mentre gli altri tre si trovavano nel bosco intenti a tagliare altra legna utilizzando una motosega.

L’intervento dei Carabinieri ha scongiurato l’ulteriore taglio indiscriminato di piante nell’area e gli accertamenti eseguiti hanno consentito di quantificare in diversi quintali il materiale legnoso tagliato, che si sarebbe aggiunto a quello già caricato sull’autocarro. All’esito delle verifiche, le quattro persone sono state arrestate.

– Paola Federico –

Un commento

  1. Addirittura arrestati!!??Quale pericolo incarnano per la societa’ ? Non era sufficiente una pena in denaro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*