Il Compartimento della Polizia Stradale della Basilicata è stato accorpato a quello della Campania.

A darne notizia è Francesco Mobilio, segretario generale della Silp-Cgil. Il Compartimento avrà sede a Napoli, dove verranno a breve pianificati i servizi e gli interventi della Polizia Stradale sul territorio lucano.

Della soppressione si parlava da tre anni. Nel compartimento lavorano dieci unità, che saranno trasferite in altri uffici della Polizia Stradale presenti nel capoluogo, entro dieci giorni.

Mobilio denuncia che la Basilicata “ancora una volta subisce un ridimensionamento. Sinceramente non capiamo come farà una classe dirigente che non conosce il territorio, che non conosce le dinamiche anche delle stesse articolazioni della Polizia Stradale, ad avere una gestione e a dare delle direttive efficaci“.

Sulla soppressione è intervenuto anche Angelo Rossella, segretario regionale dell’Italia dei Valori, che ha sottolineato che “la soppressione non può essere derubricata a semplice atto amministrativo che ci priva di un presidio importante soprattutto sul piano della sicurezza stradale. Ci sono strade che registrano un numero crescente di incidenti e che quindi necessitano di maggiore controllo e prevenzione”.

– Claudio Buono – 

2 Commenti

  1. Questo è il risultato della classe politica della Basilicata…..non hanno fatto niente per evitare tutto questo….
    Si potevano opporre……

  2. Votate P.D. Votate……!!!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*