10 proposte per lo sviluppo delle aree interne del Cilento e Vallo di Diano al centro del “Manifesto del Mezzogiorno” consegnato oggi pomeriggio al Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte ospite del Teatro De Berardinis a Vallo della Lucania in occasione di un convegno organizzato dalla Fondazione Grande Lucania.

Il premier è stato accolto dal senatore Franco Castiello, che ha appunto illustrato il contenuto del Manifesto sottoscritto da 100 Sindaci di Cilento, Vallo di Diano e Alburni.
Presenti, tra gli altri, il sindaco di Vallo della Lucania Antonio Aloia, il Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni Tommaso Pellegrino, l’assessore regionale al Turismo Corrado Matera, il Vicepresidente della Regione Campania Fulvio Bonavitacola, il Prefetto di Salerno, il Vescovo della Diocesi di Vallo della Lucania, S.E. Mons. Ciro Miniero, quello della Diocesi di Teggiano-Policastro, S.E. Mons. Antonio De Luca. A moderare i lavori il giornalista Antonio Manzo.

Abbiamo avuto tanti schiaffi, – ha dichiarato Tommaso Pellegrino – tra cui la soppressione del tribunale di Sala Consilina e la perdita di alcuni tratti importanti come la ferrovia. Ma oggi non siamo qui per fare una lista dei desideri. I sindaci devono dimostrare maturità ed essere capaci di elaborare proposte che vanno oltre il campanilismo. Presidente, faccia di tutto per liberare il Paese dalla troppa burocrazia che opprime le nostre famiglie“.

Anche il senatore Castiello ha richiamato l’attenzione di Conte sulla soppressione del Tribunale e del carcere di Sala Consilina. “Chiuderli – ha sostenuto – nonostante la DIA affermi che il Vallo di Diano è attenzionato dalla malavita significa mettere il territorio su un piatto di argento alla criminalità“. Sulla stessa problematica che ha ferito il Vallo di Diano è intervenuto anche il sindaco di Sala Consilina Francesco Cavallone in rappresentanza dei centri del comprensorio oltre che sulle ultime indagini che hanno visto i Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina impegnati sul traffico di rifiuti speciali.

Il senatore Castiello ha poi illustrato le proposte del Manifesto, consegnato nelle mani del Presidente Conte, con l’auspicio che siano inserite nel Piano straordinario decennale per il Mezzogiorno. Al termine dei lavori l’atteso intervento del Premier che nel pomeriggio ha anche visitato il reparto di Pediatria dell’ospedale “San Luca”.

Lo spirito del Manifesto è in armonia con gli interventi che il Governo ha messo su per far rifiorire il Mezzogiorno – ha affermato Conte -. Se riparte il Sud, riparte l’Italia intera. Negli ultimi anni i divari territoriali sono aumentati a dismisura, questo è inaccettabile. Questo territorio ha avuto un crollo infrastrutturale. Il Sud non è condannato ad un destino di inesorabile declino, il Governo per primo deve operare con impegno per definire un piano di rilancio. Stiamo lavorando col ministro Provenzano per riuscirci a fine anno, abbiamo fretta“.

“Invito i Sindaci – ha proseguito– a far tesoro delle misure che troveranno nella legge di Bilancio, 300 milioni sono destinati ad asili, scuole, presidi sanitari. Questo territorio ha bisogno di rinforzare il piano viario, sulla Cilentana sono stati messi 14 milioni. Raccolgo l’istanza della Via del Parco, quella del Museo Archeologico di Velia. L’aeroporto di Pontecagnano va rafforzato, dobbiamo investire sulle ricchezze naturali, le bellezze della costa e dell’interno, stiamo lavorando per potenziare itinerari turistici che non siano quelli tradizionali. Abbiamo però bisogno di lavorare in squadra, per costruire fianco a fianco un’Italia più coesa. Questa parte del territorio è ricca di storia e dobbiamo fare in modo che sia anche ricca di futuro”.

Chiara Di Miele

"Se riparte il Sud, riparte l'Italia". A Vallo della Lucania Giuseppe Conte riceve dai Sindaci il Manifesto del Mezzogiorno

"Se riparte il Sud, riparte l'Italia". A Vallo della Lucania Giuseppe Conte riceve dai Sindaci il Manifesto del MezzogiornoTommaso Pellegrino Corrado Matera Raffaele Accetta Padre Antonio De Luca Giuseppe Conte

Pubblicato da Ondanews.it su Venerdì 29 novembre 2019

Un commento

  1. Rosa de Luca says:

    Tante belle parole intenzioni ma ci vogliono i fatti agire cari politici nn ci incantate più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*