L’indennità di funzione del Sindaco per aiutare i cani randagi. Questa l’ultima iniziativa voluta da Tommaso Pellegrino, primo cittadino del Comune di Sassano, che ha devoluto la sua indennità all’Associazione “Qua la zampa Effe”, un’organizzazione di volontariato che si prende cura degli animali abbandonati nel comprensorio.

Il contributo servirà per l’acquisto di alimenti e di tutto quanto serve ai volontari autorizzati che prestano la loro opera per alimentare o assistere gli animali e per occuparsi dei cani di quartiere, in particolari dei cani randagi sterilizzati e reimmessi nel territorio.

In seguito alle misure restrittive per l’emergenza da Covid-19, è venuto a mancare il supporto dell’assistenza volontaria per i cani randagi, in particolare di quelli sterilizzati e reimmessi nel territorio, determinando non
solo condizioni di carenza di cibo, ma anche rischi di carattere sanitario per la mancanza di trattamento antiparassitario.

Una comunità è civile – afferma il sindaco – quando tra le priorità c’è anche quella di garantire il benessere animale, pertanto tale intervento vuole supportare quel mondo del volontariato che si occupa della tutela degli animali, al quale dobbiamo esprimere sempre infinita gratitudine“.

– Chiara Di Miele –

3 Commenti

  1. Maria Antonietta Pellegrino says:

    Signora Elena sono una delle volontarie di Sassano. I randagi non hanno colpe. Nel mio paese ci prendiamo cura sia degli umani che degli animali. Comunque mi dia la possibilità di contattarla anche in privato così le faccio capire il degrado dell’essere umano.

  2. Io credo che ora siamo alla follia… è aumentata la richiesta di sussidi, di pacchi alimentari, abbiamo bisogno di sostegno x gli umani e noi impegniamo le risorse pubbliche x somministrare antiparassitari ai randagi? Mah!!! Capisco l’amore x gli animali, ma solo dopo il rispetto x gli esseri umani!!!

    • Io credo invece che questo grande Sindaco abbia provveduto anche au bisogni dei suoi concittadini.Una cosa non esclude l’altra e difficilmente chi non aiuta gli animali aiuta gli umani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*