E’ stato riparato in meno di 24 ore il campanile della chiesa di San Pietro al Tanagro che ieri mattina era stato rovinato dalla furia del vento.

Il sindaco Domenico Quaranta, questa mattina, ha dato incarico alla ditta Stabile di effettuare immediatamente i lavori di riparazione. Le folate avevano distrutto il cupolino forgiato in ferro battuto a guisa della tiara pontificia che sovrasta l’edificio sacro.

Il campanile della chiesa di San Pietro Apostolo, particolare che caratterizza il centro abitato del piccolo borgo valdianese, fu completamente rifatto negli anni Venti del Novecento.

Ieri in tanti si erano rattristati dopo aver notato che il cupolino stava quasi per essere spazzato via dal vento. L’impegno di spesa urgente determinato dal primo cittadino ha permesso di restituire alla comunità di San Pietro al Tanagro uno dei simboli del paese.

Ringrazio la ditta Stabile per il tempestivo intervento – dichiara il primo cittadino -. Ieri, dopo la segnalazione, non c’è stato modo di poter procedere subito alla riparazione perchè si era fatto buio. Ma stamattina abbiamo effettuato un sopralluogo sul campanile e così abbiamo subito dato avvio ai lavori di messa in sicurezza e di riparazione“.

– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato:

22/12/2019 – Violente raffiche di vento danneggiano il campanile della chiesa di San Pietro al Tanagro

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*