Cittadini che si rimboccano le maniche e una domenica d’estate, invece di andare in spiaggia, decidono di liberare dai rifiuti la loro terra. E’ quanto successo stamattina a Sala Consilina dove un gruppo di volontari si è dato appuntamento in località Ponte Mesole per l’iniziativa “Puliamo la nostra terra“.

Dalle 8.30 a mezzogiorno numerosi cittadini, armati di buona volontà e spinti dall’amore per l’ambiente e per Sala Consilina, hanno percorso la banchina del fiume Tanagro e i terreni circostanti a caccia di rifiuti abbandonati da qualche mano incivile. Il risultato? Ben due camioncini del Comune per la raccolta rifiuti carichi di spazzatura di ogni genere, ma soprattutto di bottiglie in vetro e plastica, ed uno carico di pneumatici usati e gettati da qualcuno lungo la banchina.

Una mattinata faticosa ma ricompensata dalla gioia di aver contribuito a ripulire una delle zone della periferia cittadina più caratteristiche dal punto di vista naturalistico. La speranza degli organizzatori è quella di ripetere ancora numerose giornate come quella odierna e che il numero di volontari cresca sempre più. “E’ iniziato quasi per gioco – dichiarano – ma poi ci siamo ritrovati in tanti a ripulire la nostra terra. Sarebbe ancora più bello se al prossimo appuntamento ci fossero ancora più amici a darci una mano“.

Sala Consilina è tra i territori maggiormente colpiti dall’abbandono indiscriminato di rifiuti, soprattutto nei terreni e nelle zone isolate, dove il gesto incivile può passare più facilmente inosservato. Un plauso, dunque, ai volontari che sotto il sole cocente hanno dimostrato sensibilità ambientale e grande amore per il proprio paese.

– Chiara Di Miele –

 

 

 

 

 

2 Commenti

  1. Raffaele Tepedino says:

    Io penso che molta gente non capisca l’importanza di tenere pulito l’ambiente dove si vive forse queste persone vorrei vedere se qualcuno andasse a buttare i rifiuti davanti alla porta di casa sua? Saluti da Zurigo Raffaele grazie a tutti questi signori che anno fatto una grande azione

  2. Antinella says:

    Ottima iniziativa di cui però non sapevo nulla. Vorrei partecipare anch’io alla prossima, anche perché ho sempre criticato l’incivilta’. Spesso mi ritrovo anche io a pulire dove occorre, con la speranza che tutti facciano la stessa cosa. L’auspicio sarebbe che ognuno di noi capisse che è distruttivo continuare ad inquinare l’ambiente, basti pensare ai nostri figli per i quali sicuramente desideriamo il meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*