7 thoughts on “Regionali Campania. Due figli del Vallo di Diano entrano a Palazzo Santa Lucia.Vittoria di un intero territorio

  1. Le baggianate le dice lei!!! Lei ha scarsissima contezza della lingua italiana, probabilmente e’ un analfabeta funzionale, quindi molto benevolmente le concedo la giustificazione. Detto cio’ se rilegge attentamente la mia affermazione e si applica, con immane fatica, giungera’ alla conclusione che io non ho affatto offeso nessuno tanto meno il dott. Pellegrino. Ho solo espresso una mera opinione riguardante Matteo Renzi. La informo, visto che lo ignora, che in Italia vige la Democrazia, e, di conseguenza, nei limiti di correttezza e civilta’ v’e’ liberta’ di opinione. Che poi Renzi sia un politico di scarsa valenza e credibilita’ e’ arcinoto a tutti, meno che lei. Se non ci crede la invito a controllare i risultati referendari del dicembre 2016, o gli esiti di Italia Viva alle ultime amministrative. Per quanto riguarda, invece, le sue doti e qualita’ umane si rivolga direttamente all’ex Presidente del Consiglio Enrico Letta; si proprio colui che fu “pugnalato” politicamente alle spalle dal signore che lei difende tanto. Comunque “stia sereno” signor Romano “stia sereno”.

  2. per ENRICO ROMANO… non riesco a trovare nulla di offensivo, se non solo lodi e complimenti, nel commento di Massimo Lorenzi. Lo rilegga meglio.

  3. Nomi più illustri, di questi neo consiglieri, hanno rappresentato il Vallo di Diano… Iannocelli, Ritorto, Brandi, Quaranta, Innamorato, Pinto, Roccamonte… tutto il resto è mera rappresentanza numerica

  4. Non capisco il signor Lorenzi,di come si permette offendere il Renzi e altresi il dott.Pellegrino.Se ha conosciuto di persona il suddetto “signor Renzi” può eventualmente dire la sua, senza offendere! Se il signore e’ di una parrocchia , può benissimo evitare di offendere e dire baggianate .

  5. Un solo appunto al dott. Pellegrino. Sono note a tutti le sue capacita’ politiche e, soprattutto, quelle afferenti alla sua professione di medico, arricchita, tra l’altro, da doti e gesta di rara umanita’ nei confronti dei pazienti dei quali si prende cura. Detto cio’ non riesco a comprendere come, una persona dotata delle virtu’ di cui sopra, possa aver potuto schierarsi nel partito di quel “signore” di Rignano sull’Arno, che di capacita’ amministrative e qualita’ umane ne ha ben poche.

  6. Complimenti per i 2 ma con un vallo ancora più compatto e partecipe usciva pure un terzo all’opposizione.

  7. Due gran belle persone, che faranno sicuramente bene, l’ho hanno già dimostrato per la verità. Ad maiora

Comments are closed.