5 thoughts on “Operato il neonato trasferito a Napoli dall’ospedale di Polla. I genitori ringraziano medico del “Curto”

  1. Il ringraziamento mi sento di darlo a tutto il personale del monaldi .con la loro profesionalita e dedizione stanno ridando la vita al nostro piccolino….da noi il problema c’è e non va sottovalutato.anzi dobbiamo lottare perché non succedano più situazioni così drammatiche…..lottare x il bene dei pazienti e non x altri fini

  2. Chi mi sento di ringraziare perché danno tutta la loro profesionalita sono esclusivamente il personale del monaldi…..loro stanno ridando la vita al nostro piccolino……il problema da noi c’è e non va sottovalutato anzi dobbiamo lottare perché si ponga fine questi episodi drammatici …solo ed esclusivamente x la salute dei nostri figli non x altri fini….

  3. Ringraziare… per cosa per aver fatto il loro dovere?

    A noi è andata all’opposto, i pregiati dottori di polla non hanno saputo diagnosticare e dopo 15 gg di sofferenze è morto al Monaldi.

  4. Non si può andare avanti sempre solo confidando nei miracoli visto che un’intera provincia non è dotato del Trauma Center dove mancano posti letto in Geriatria mancanza di chirurgia toracica epaticaDove grandi traumatizzati devono avere la fortuna di trovare un posto in un ospedale capace di trattarli non certo nella provincia di Salerno altrimenti rischiano la vita

  5. Gioia immensa per la buona notizia, il Signore protegga il bambino per tutta la sua lunghissima vita piena di salute, aiutato dagli enormi progressi della medicina, ma in un paese come il nostro l’assistenza sanitaria non deve essere una lotteria.

Comments are closed.