Con Delibera di Giunta Comunale dello scorso 25 luglio, l’Amministrazione di Montesano Sulla Marcellana ha formalmente istituito il servizio locale di “InformaGiovani”.

L’iniziativa consiste nel creare un servizio volto a fornire informazioni ai giovani del territorio di Montesano nell’ambito della formazione, della domanda di lavoro, del tempo libero, della cultura e della vita sociale dei giovani tutti.

Relatore dell’iniziativa l’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Montesano, Rosanna Pepe. “La proposta è quella di insediare il servizio “InformaGiovani” attraverso una sede fissa, fruibile e dinamica all’interno dell’appena inaugurato Palazzo Gerbasio – ha dichiarato – e installare, in questa fase iniziale, 2 bacheche divulgative, in modo tale da diffondere, in maniera capillare, le informazioni sulle tematiche giovanili, dividendole in sette aree di interesse: lavoro, formazione, creare impresa, arte e cultura, sport e benessere, associazionismo, mobilità e turismo”.

Il servizio offrirà attività di orientamento sulle opportunità formative, lavorative e di mobilità presenti a livello locale, nazionale ed europeo, promuoverà incontri e workshop tematici in collaborazione con i gruppi e le associazioni del territorio – ha concluso l’Assessore Pepe – analizzerà i bisogni e le potenzialità dei giovani in collaborazione con le istituzioni pubbliche e private del territorio. Inoltre, si potranno sapere anche notizie di altri campi, come ad esempio il Servizio Civile, viaggi vacanze e turismo, redigere un Curriculum Vitae, tempo libero”.

Valorizzare anche attraverso il servizio di “InformaGiovani” le politiche giovanili all’interno del territorio comunale è una delle priorità della nostra Amministrazione – ha sottolineato il sindaco Rinaldi – Il servizio parte da Montesano ma si deve inserire nelle politiche giovanili più ampie del Distretto 61 del Vallo di Diano e guardare con particolare attenzione alla nuova legge regionale “Costruire il futuro. Nuove politiche per i giovani”.

“L’Amministrazione Comunale ha l’obbligo istituzionale, politico e morale di lanciare stimoli, impulsi, opportunità ai giovani del territorio – ha concluso – affinché questi li colgano valorizzando al massimo le proprie predisposizioni e le passioni di cui sono portatori”.

– redazione –


 

 

Un commento

  1. OTTIMO INIZIO PER LA NUOVA AMMINISTRAZIONE , COMPLIMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*