L’unico vigile urbano in forza al comando della Polizia Municipale di Monte San Giacomo (tra l’altro prossimo alla pensione) è in malattia e il sindaco Raffaele Accetta lancia l’SOS al vicino comune di Teggiano per tamponare almeno l’emergenza.

“La realtà è questa – dichiara Raffaele Accetta – Purtroppo, a causa di un infortunio, l’unico vigile presente nel nostro paese è in malattia e per questo motivo ho chiesto al collega sindaco Michele Di Candia la possibilità di utilizzare almeno per 24 ore alla settimana due agenti della Polizia Municipale di Teggiano. Soprattutto d’estate – conclude il sindaco – la presenza della Polizia Municipale si rende indispensabile, considerando che in paese si registra un considerevole aumento della popolazione, in vista del rientro nella propria terra di origine di tantissimi nostri concittadini che vivono lontani per motivi di lavoro”. 

Due, infatti, saranno gli agenti della Polizia Municipale che per complessive 24 ore si trasferiranno a Monte San Giacomo, assicurandone, così  la presenza dal lunedì al sabato di ogni settimana per complessive 4 ore al giorno.

– redazione –


 

5 Commenti

  1. E’ vero che i comuni dormono ma c’è qualcuno che li lascia dormire connivente.Peccato che il degrado ricade sul cittadino che a suo discapito subisce l’inefficienza e l’inutilità dello stato.

  2. La normativa prevede ED OBBLIGA le associazioni di servizi o unioni di comuni, ma i comuni dormono…..
    Tony

  3. E a SALVITELLE ED AULETTA? 1 vigile a targa alterne

  4. e a san pietro al tanagro? situazioni fotocopia chissà perchè

  5. E ad Atena?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*