Le due forti mareggiate che nel giro di poco più di un mese si sono abbattute lungo la costa Cilentana non hanno risparmiato Sapri e gran parte della Strada Statale 18.

Quest’ultima, infatti, in entrambi casi è stata interdetta al traffico nel tratto compreso tra Via San Francesco e Via Del Conte a causa delle onde che hanno raggiunto la carreggiata depositando numerosi detriti e creando notevoli danni all’intera cittadina.

A tal proposito la Giunta comunale capeggiata dal Sindaco Antonio Gentile ha fatto richiesta al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministro dell’Interno, alla Regione Campania e al Prefetto di Salerno dello stato di calamità naturale per gli eventi meteo-marini che hanno colpito il territorio.

Numerosi infatti sono stati i danni causati alla pavimentazione della seconda passeggiata del Lungomare Italia, divelta e in più punti non transitabile, alla rete fognaria che trasporta i liquami all’impianto presente in località San Francesco per poi giungere all’impianto di depurazione comunale e infine ai canali Ischitello, Santa Domenica e San Francesco le cui strutture risultano gravemente danneggiate e compromesse. A tutto questo va aggiunto il fenomeno dell’erosione costiera che da anni interessa la baia di Sapri e che negli ultimi periodi è in notevole crescita.

“Abbiamo aderito allo stato di calamità naturale stabilito dalla Regione Campania – ha dichiarato il Sindaco Gentile – Numerosi sono stati i danni causati delle mareggiate. Adesso stiamo provvedendo alla conta dei danni e ci auguriamo che si attiveranno presto i dovuti interventi necessari alla rimozione delle situazioni di grave disagio per i cittadini e le attività commerciali”.

– Maria Emilia Cobucci  –


  • Articoli correlati:

21/12/2019 –Maltempo, forte mareggiata a Sapri riempie di detriti il Lungomare Italia. Chiuso al traffico un tratto

14/12/2019 – Sapri: mareggiata cosparge di detriti il Lungomare Italia. Strada chiusa al traffico

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*