2 thoughts on ““I profughi a casa vostra”. A Savoia di Lucania scritte contro i migranti nella frazione di Perolla

  1. Gli extracomunitari che lavorano in Val d’Agri e nel metapontino. per 15/20 euro al giorno,mentre i nostri giovani vitelloni si compiacciono del reddito di fannullanza, sono i benvenuti,vero?

Comments are closed.