Questa mattina il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, insieme all’amministratore delegato di Trenitalia Barbara Morgante, ha presentato, alla stazione di Salerno, il nuovo Frecciarossa che collega il Nord Italia con il Cilento.

Si tratta di un investimento importante della Regione per dare respiro al turismo nella parte meridionale della Campania – ha commentato De Luca – Avere la possibilità di arrivare da Milano, Roma, Napoli, con il Frecciarossa, fino ai luoghi più belli del parco del Cilento è una nuova opportunità che offriamo per il decollo turistico di quel territorio. È un altro spunto in più, ma poi bisognerà organizzare tutta l’offerta turistica”.

Si stanno progettando altre forme di collegamento – ha aggiunto – e in particolare la trasversale di collegamento da Agropoli all’autostrada, all’altezza di Contursi. C’è un lavoro pienamente in corso per far decollare in maniera adeguata tutta l’area del Cilento“.










Il Presidente De Luca ha infine spiegato “noi siamo disponibili anche ad incrementare questo servizio che si attiva nei fine settimana estivi. Abbiamo, già oggi, riscontri estremamente positivi. Abbiamo gente che arriva da Milano nel week end per godere delle bellezze del Cilento. È evidente che, se cresce l’offerta turistica, noi siamo pronti anche ad ampliare le corse dei treni ad alta velocità. Già oggi, comunque, registriamo un successo straordinario”.

Hanno partecipato alla presentazione, tra gli altri, anche il consigliere regionale della Campania e Presidente della IV Commissione Trasporti Luca Cascone, l’assessore regionale al Turismo Corrado Matera, il Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni Tommaso Pellegrino, il sindaco di Padula Paolo Imparato e il sindaco di Pollica Stefano Pisani.

Il nuovo collegamento è operativo già da una settimana e sono già 2.500 i biglietti venduti per le tre stazioni di Sapri, Agropoli e Vallo della Lucania.

– Paola Federico –

Un commento

  1. Certo fa effetto vedere il Presidente del Parco Nazionale Cilento, VALLO di DIANO ,ALBURNI, Il Sindaco ed un Amministratore di PADULA, con la pettorina d’invito TRENITALIA, accanto al Presidente De Luca inneggiare al CILENTO Meridionale per l’arrivo del Frecciarossa mentre vedono passare, OGNI GIORNO, il Frecciarossa 1000 Taranto-Milano, A/R, per la stazione di SICIGNANO degli ALBURNI,SENZA FERMARSI, nonostante la richiesta ufficiale di FERMATA, fatta dal Consiglio Direttivo del medesimo Parco, lo scorso Ottobre, alla Regione CAMPANIA e TRENITALIA. Della serie Il Vallo di Diano e gli Alburni NON appartengono alla Regione Campania, al contrario del Cilento! Cambiamo, anche la denominazione del Parco, a questo punto, abolendo i nomi di questi DUE territori.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*