I Carabinieri della Compagnia di Potenza, coordinati dal Capitano Gennaro Cascone, hanno denunciato per rissa in concorso quattro extracomunitari di nazionalità nigeriana, il 32enne O.A., il 23enne O.N., il 19enne O.G. e il 24enne D.S., ospiti della struttura ricettiva Tourist Hotel di Potenza, in una struttura privata di Savoia di Lucania e in un Centro di Accoglienza Sprar di Fardella, in provincia di Potenza.

Verso le 19.30 uno dei giovani è entrato in un negozio di prodotti africani a Potenza, gestito da una connazionale, ha preso dei prodotti e si è rifiutato di pagare. Siccome anche in altre occasioni aveva assunto un atteggiamento analogo, la titolare ha insistito affinchè pagasse dicendogli che non avrebbe inteso fornirgli altra merce se non avesse ottemperato ai pagamenti. Inoltre gli ha ricordato anche alcuni debiti arretrati ed il giovane, verosimilmente in preda ai fumi dell’alcool, ha iniziato a minacciarla di morte tentando di aggredirla.

Altri nigeriani presenti sono intervenuti per difendere la donna tentando di far desistere il ragazzo dalla condotta offensiva, aggressiva e pericolosa. Per questo motivo è scoppiata una violenta lite, che poi è proseguita all’esterno del negozio coinvolgendo anche altri extracomunitari.

Tempestiva è stata la chiamata al numero d’emergenza 112 da parte della donna e di alcuni passanti ed il peggio è stato evitato grazie all’immediato intervento dei militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, alla vista dei quali alcuni dei coinvolti si sono dati alla fuga lungo le strade vicine.

I quattro sono stati condotti in caserma per ulteriori accertamenti e il nigeriano insolvente è stato denunciato anche per il reato di tentata rapina. Lo stesso è stato visitato dai sanitari del 118 del Pronto Soccorso dell’ospedale “San Carlo” per aver riportato un taglio sul naso ed un ematoma al viso.

– Chiara Di Miele –

Un commento

  1. Risorse…. Il nostro futuro stile di vita.. Spiegava la Boldrini

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*