gianpiero ricotta san pietro al tanagro2
Gianpiero Ricotta

Una storia che tocca il cuore e fa riflettere quella che ha interessato le pagine di cronaca di Piacenza ma che, in parte, tocca anche il Vallo di Diano.

A fine luglio la Squadra Volante della Questura di Piacenza è intervenuta all’interno di un supermercato della città perchè un 40enne era stato bloccato dalla sicurezza mentre era intento a rubare generi alimentari.

giampiero ricotta
Giampiero Ricotta

I poliziotti, parlando con l’uomo, ne hanno scoperto la drammatica storia di disoccupato in preda alla disperazione e alla miseria e così hanno deciso, d’accordo con la direzione dell’esercizio commerciale, di fare una colletta tra gli uomini della Volante e di pagare la spesa per l’uomo e la sua famiglia. Tra i poliziotti protagonisti di questo piccolo ma significativo gesto di solidarietà anche Gianpiero Ricotta di San Pietro al Tanagro che, balzato agli onori della cronaca per la vicenda, mercoledì 9 settembre sarà ospite al programma di Raiuno “A conti fatti“, alle 10.50. Tema della puntata sarà, appunto, “Rubare per fame è meno grave?“.

In studio, insieme al poliziotto sanpietrese, anche il disoccupato protagonista del furto e un avvocato, per affrontare insieme al pubblico la problematica sempre più diffusa in questo periodo di profonda crisi economica.

– Chiara Di Miele –


 

13 Commenti

  1. Bravo Gianpiero, hai dato una prova di umanità ed una lezione a tutti quelli che criticano la Polizia

  2. Le forze dell ordine hanno stipendi che non rispettano il ruolo svolto,tutori della legge ma non tutelati economicamente,onore ha tutti i corpi di polizia,che ci tutelano con il loro lavoro quotidiano

  3. Bravissimo bel gesto,(un appello alle istituzioni comprate meno biciclette x i clandestini e più spesa x i disoccupati italiani.

  4. Bravo…bravissimo…
    Invece di manganellare la gente italiana che protesta contro i clandestini!!!
    Bravo u paisanu…

  5. Sono del vallo d diano e ne sono orgogliosa e mi complimento con il mio compaesano bravissimo l’umanita in primis

  6. Tutti i poliziotti, carabinieri e guardia di finanza, a volte, dovrebbero passarsi la mano sulla coscienza come ha fatto questo ragazzo. Bisognerebbe far prevalere più il lato umano e dopo quello professionale.
    Ricordate che siamo prima uomini!

    I miei complimenti a questo ragazzo.

  7. Gran bel gesto. Bravo!

  8. Onori all’agente di pubblica sicurezza !
    ma come mai la gente è ridotta a questo stato?

  9. Bravissimo

  10. Bel gesto, complimenti.

  11. Bravo Gianpiero

  12. prima uomo e poi poliziotto… Complimenti

  13. I miei complimenti a questo ragazzo! Bravo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*