Nella serata di ieri, a Eboli, un 35enne di origini nigeriane ha seminato il panico lungo viale Amendola nei pressi della chiesa di San Bartolomeo.

Come si legge sul quotidiano La Città di Salerno, l’uomo, in evidente stato confusionale dovuto all’alcool e a problemi psicologici, ha iniziato a minacciare i passanti con una bottiglia di vetro rotta. Il nigeriano, con i suoi gesti, ha impaurito giovani e anziani dicendo di voler loro tagliare la testa con la bottiglia.

Le persone, visibilmente terrorizzate, hanno iniziato a fuggire lungo il viale creando in poco tempo il caos.

Tempestivo l’arrivo della Polizia Locale che prima ha tolto il vetro rotto dalle mani del nigeriano e in seguito lo ha portato in ospedale per una visita.

– redazione –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*