Il decreto Cura Italia ha introdotto un bonus una tantum di 100 euro per i dipendenti che nel mese di marzo hanno prestato attività lavorativa presso la sede aziendale.

Il bonus può essere erogato in busta paga a partire dalla mensilità di aprile e non oltre le operazioni di conguaglio di fine anno. I requisiti per l’accesso al bonus sono:

  • Aver prestato attività lavorativa in sede o in trasferta presso i clienti
  • Non aver percepito per il 2019 un reddito da lavoro dipendente superiore a 40.000 euro

Il bonus di 100 euro può essere recuperato dal datore di lavoro nell’F24 relativo al periodo di paga, esponendo nella sezione crediti erario il codice tributo 1699 con l’indicazione dell’importo erogato. Il bonus spetta per intero al lavoratore dipendente che ha svolto esclusivamente attività di lavoro in sede aziendale o in trasferta. In caso contrario, è da rapportare alle sole giornate in cui il dipendente sia stato presente nei locali aziendali o presso il cliente.


Per info: www.studioviglionelibretti.it – info@studioviglionelibretti.it

Telefono: 0975/399004  Cellulare: 338/8122100

Vai alla RUBRICA DEL CONSULENTE – a cura dello Studio Viglione Libretti –

PUBBLIREDAZIONALE

 

Un commento

  1. Fabrizio says:

    Salve,pur avendo letto le varie circolari sul bonus di 100€ non sono ancora riuscito a capire quanto mi spetta.Io ho un contratto part-time verticale di 104 ore mensili (24 settimanali) rispetto alle 173 di un tempo pieno senza nessun riferimento al numero di giornate lavorabili anche perchè non lavoro sempre negli stessi giorni settimanali.C’è da dire che normalmente i miei turni invece di essere di 8 ore,come da contratto, sono di 10 o 12 ore a seconda della giornata e nel mese di marzo ho dovuto effettuare turni anche di 13 ore.In totale nel mese di marzo io ho lavorato per 11 giorni (per un totale di 121 ore) ed ho usufruito di 2 giorni di ferie, quindi ho abbondantemente superato il monte ore di 104 mensili previsto dal mio contratto.Sapreste dirmi come va effettuato il calcolo del bonus spettante?Ringrazio in anticipo chi potrà e saprà darmi una risposta esaustiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*