6 thoughts on ““Costretto a pagarmi il Puntatore Oculare”. La storia di Luigi di Casalbuono, malato di SLA

  1. Carissimo amico ,spero che al più presto questo problema venga risolto e mi unisco all’indignazione generale per questa situazione vergognosa! Un abbrccio grandissimo!! Angelina Barrella.

  2. Se hai bisogno, a disposizione. Sono volontaria di associazione che si occupa di malati di SLA…

  3. Siamo tutti scandalizzati e molto dispiaciuti.
    L’ASL di Potenza intervenga subito.
    Abbracci.

  4. Caro Luigi non resta che associarci alle tue problematiche che ti hanno purtroppo ridotto i queste condizioni. Ritengo sia veramente vergognoso che la sanità sperpera tante risorse per cose inutili e non tiene conto di così gravi situazioni contribuendo a peggiorare lo stato psicologico di un ammalato così grave. Auguri di vero cuore

  5. Ma cosa vuoi commentare…….
    Forza Palladino.
    Ti abbraccio.
    Franco Cappelli

Comments are closed.