Si trova in prognosi riservata presso il “Santa Maria della Speranza” di Battipaglia un bambino di soli 3 anni giunto in ospedale la scorsa notte dopo aver ingerito del metadone.

Il piccolo si trovava in auto con i genitori quando ha allungato la mano verso una boccetta contente del metadone e, mentre la mamma e il papà erano distratti, l’ha aperta bevendolo.

Il bimbo ha immediatamente perso i sensi e i genitore lo hanno trasportato di corsa presso l’ospedale di Battipaglia dove i medici si sono subito attivati per stabilizzare il piccolo.

A quanto pare il padre del bambino era autorizzato a possedere il metadone in quanto è emerso in che si trova in cura presso un Sert.

– Paola Federico –

Un commento

  1. Difficile per un bimbo di tre anni aprire un flacone di metadone ,dotato di tappo con chiusura di sicurezza.Inoltre ,un flacone di metadone non doveva trovarsi alla portata di un bambino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*