Combattere il randagismo, incentivare le famiglie, dare una famiglia ai cani, migliorare il loro benessere e risparmiare come Ente. Sono questi gli obiettivi delle due iniziative messe in campo a Sasso di Castalda e Satriano di Lucania, che seguono quella dello scorso anno avviata a Vietri di Potenza.

A Sasso e Satriano i cittadini che decideranno di adottare un cane ricoverato nel canile convenzionato con il Comune riceveranno, rispettivamente, 250 euro all’anno ed 1 euro al giorno, incentivo che col passare degli anni aumenta di dieci centesimi, fino ad 1,30 euro.

Le due iniziative, fortemente volute dai due sindaci, Umberto Vita di Satriano di Lucania e Rocchino Nardo di Sasso di Castalda, sono state prese bene dalle due comunità. Adesso si attendono le adozioni, al via già dal 1° gennaio.

Si tratta di una iniziativa che, oltre a far risparmiare il Comune per quanto riguarda i costi da sostenere per il canile – ha dichiarato il sindaco di Satriano Vita – è principalmente rivolta agli animali ed al loro benessere. Così possono avere una famiglia. Ovviamente faremo dei controlli sulla loro custodia. In tal senso, anche sul decoro urbano, seguiranno altre iniziative“. Come detto, i due Comuni avvieranno anche dei controlli per verificare il corretto mantenimento dell’animale. “L’obiettivo – sottolinea Rocchino Nardo, sindaco di Sasso di Castalda – è dare una vita più dignitosa ai cani, dare loro una famiglia, ma anche ridurre le spese del canile, dove abbiamo tanti cani per un paese piccolo“.

I cittadini interessati alle adozioni per ogni informazioni possono recarsi in Municipio o sui rispettivi siti istituzionali dei due Comuni.

– Claudio Buono –

Un commento

  1. Solo per i residenti o anche da fuori?

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*