Grande successo ieri sera, presso il Teatro comunale “Mario Scarpetta” di Sala Consilina, per l’edizione natalizia dell’estrazione “Mena nà macchia”, organizzata dall’associazione “Io C’entro”.

L’associazione, composta dai commercianti e dagli artigiani, è nata con lo scopo di promuovere lo sviluppo delle attività imprenditoriali del centro cittadino salese e invogliare i cittadini a comprare nei negozi. Infatti con una spesa minima di 5 o 10 euro coloro che hanno fatto gli acquisti natalizi nei negozi degli associati hanno ricevuto un ticket e hanno avuto la possibilità di partecipare all’estrazione.

Tanti i premi in palio: un viaggio a scelta per due persone tra crociera, Dubai e New York, un buono acquisto dal valore di 500 euro da spendere nelle attività che hanno aderito all’iniziativa, AirPods Apple con custodia ricaricabile, un buono acquisto dal valore di 150 euro da spendere nei negozi aderenti all’evento e un carrellino della spesa con prodotti alimentari tipici salesi. Inoltre sono stati sorteggiati altri due premi speciali.

Siamo alla terza edizione di ‘Mena nà macchia’ e il nostro intento è sempre quello di animare il commercio del paese – commenta il presidente dell’associazione Nicola D’Elia -. Siamo tantissime attività e cerchiamo di portare avanti un lavoro difficile. Questo è il lavoro che amiamo e ci mettiamo il cuore. Spero che l’iniziativa sia piaciuta a tutti i clienti e a tutti quelli che con entusiasmo hanno partecipato. Per questo 2020 auguro il sorriso a tutti i miei colleghi e mi auguro di continuare a fare delle iniziative belle proprio come questa. Vogliamo far migliorare sempre di più le nostre attività e speriamo di avere un commercio sempre fiorente. Abbiamo deciso di restare e investire nel nostro territorio proprio perché lo amiamo”.

Erano presenti alla serata, presentata dal vicepresidente dell’associazione Simona Benvenga, i rappresentati delle attività associate e l’Amministrazione comunale.

Durante l’evento i ragazzi del Comitato di Quartiere “Madonna del Monte” hanno avuto modo di presentarsi al pubblico e illustrare i progetti portati a termine e i progetti in cantiere. I presenti hanno avuto anche modo di sostenere l’iniziativa “Diamo un tetto alla Madonna del Monte” con una piccola donazione libera.

– Annamaria Lotierzo –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*