brumottiL’inviato di “Striscia la Notizia”, noto campione di bike trial, Vittorio Brumotti a sorpresa per un tour investigativo nel Vallo di Diano.
La troupe del noto tg satirico di Canale 5, nella mattinata di ieri, ha fatto irruzione in numerosi centri del comprensorio. Di buon mattino Brumotti è stato avvistato a Polla, nei pressi della ex stazione ferroviaria, poi a Padula dove ha registrato un servizio sulla Sicignano-Lagonegro. L’inviato del programma di Antonio Ricci, sempre a bordo della sua mountain bike per denunciare sprechi e opere mai realizzate o mai completate, ha trovato qui nel Vallo di Diano pane per i suoi denti. E la grande incompiuta opera di elettrificazione della ferrovia ne è un lampante esempio.
Il traffico ferroviario della tratta Sicignano-Lagonegro nel 1986 era stato temporaneamente sospeso, ufficialmente per consentire i lavori di elettrificazione della tratta. Quei lavori, tuttavia, non furono mai portati a compimento. Un anno dopo venne decretata la soppressione della Sicignano-Lagonegro, lasciando il territorio a Sud di Salerno completamente isolato.
Vittorio Brumotti ha fatto poi incursione al teatro Cappuccini di Sala Consilina, per il quale da anni si attende la fine dei lavori, rimasti a metà. Dal 2009 tutto è fermo: non c’è ombra dei restanti finanziamenti, che ammonterebbero a circa un milione di euro, per il completamento della parte interna. Intanto la struttura resta in balia delle intemperie rischiando il disfacimento e la Regione, che dovrebbe stanziare le somme, nonostante i solleciti dell’amministrazione comunale, fa finta di niente. Sembrerebbe, inoltre, che l’inviato di Striscia abbia fatto tappa a San Rufo, dove è collocata un’altra grande opera pensata, anni e anni fa, per essere il fiore all’occhiello del Vallo di Diano. Si tratta del Centro Sportivo Meridionale, triste esempio di fior di quattrini dilapidati e dell’insussistenza di capacità strategico–gestionali della politica locale. Un monumento allo spreco, piaga della malagestione, dove Brumotti avrebbe tanto terreno per sfrecciare in sella alla sua bike.

– Annachiara Di Flora – ondanews –

Commenti chiusi