Negli ultimi mesi sono state tante le polemiche legate all’obbligatorietà dei vaccini per l’iscrizione a scuola. Un emendamento al decreto fiscale approvato in Commissione Bilancio al Senato ha apportato una modifica che semplifica la procedura legata all’autocertificazione da presentare al momento dell’iscrizione.

Dal prossimo anno scolastico gli istituti scolastici forniranno alle Asl gli elenchi degli alunni iscritti e, in seguito, saranno queste ultime a comunicare alle scuole i nominativi degli eventuali iscritti inadempienti.

Finora i genitori dovevano procurarsi i certificati vaccinali all’Asl e consegnare i documenti a scuola. Nel caso di vaccini non ancora effettuati si doveva compilare un’autocertificazione per dimostrare di aver preso appuntamento presso gli ambulatori. D’ora in avanti la procedura sarà nettamente più semplice, evitando così ulteriori confusioni.

Soddisfazione è stata espressa dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin, che ha sottolineato l’importanza del via libera dato all’emendamento.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano