Anche questa settimana il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha tenuto la consueta diretta per fare il punto sui contagi, sulle vaccinazioni e sulla questione scuole in merito all’emergenza Covid.

La distribuzione dei vaccini al centro del discorso tenuto da De Luca e il Piano del Governo definito “penalizzante per la Campania“. Nella distribuzione dei vaccini per questa e la prossima settimana in Campania ci saranno 135mila dosi (-10% conseguente al mancato arrivo di Pfizer), mentre saranno molte di più quelle destinate, ad esempio, al Lazio, all’Emilia Romagna e alla Lombardia, così come spiegato dal Presidente della Regione. “Nessuno mi dica che stiamo rispettando criteri oggettivi, abbiamo assistito al mercato nero dei vaccini e abbiamo chiesto un riequilibrio che ancora non è avvenuto” ha affermato. De Luca ha minacciato che, se non verrà posto rimedio, chiederà l’invalidazione del Piano di distribuzione dei vaccini del Governo.

Dal 1° febbraio, secondo quanto è stato riferito, vi sarà un riequilibrio nelle dosi destinate alla Campania che ha come obiettivo il completamento della vaccinazione di tutta la popolazione entro il 2021. Si sta lavorando per attrezzare in tutta la regione, per la Fase 2 nel mese di marzo per tutti i cittadini, 140/150 punti di somministrazione per vaccinare 4.600.000 cittadini.

Per quanto concerne le scuole, De Luca ha poi affermato:”La Regione Campania ha preso la decisione di riaprire le scuole sulla base della valutazione dello stato dell’epidemia e avevamo l’obiettivo di scavallare il mese di gennaio. La sentenza del TAR dice che dal 1° febbraio iniziamo le attività nelle scuole secondarie. Era esattamente quello che volevamo ottenere. Nel frattempo abbiamo potenziato il trasporto e abbiamo una situazione buona, poi dobbiamo ragionare sugli orari“.

– Chiara Di Miele –

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.