Oggi è una giornata che rende liberi tanti giovanissimi che sono molto contenti di partecipare perché non ne possono più di questa pandemia terribile. Gli adolescenti giustamente hanno voglia di socialità e quindi era giusto proteggerli e restituire loro quanto gli è stato tolto“.

Così Lucia Fortini, assessore all’Istruzione della Regione Campania, in merito all’inizio delle vaccinazioni per i maturandi, che prevede la somministrazione delle dosi ai ragazzi dai 17 ai 20 anni che nelle prossime settimane saranno alle prese con la Maturità.

La partecipazione così massiccia che vedo – spiega Fortini – fa ben sperare, al momento in Campania abbiamo 22.000 ragazzi prenotati sui circa 70.000 maturandi, ma 15.000 erano stati già vaccinati perché caregiver o conviventi con persone fragili. Le vaccinazioni si possono fare anche successivamente e quindi questo risultato di oggi è già straordinario“.

Secondo l’assessore regionale all’Istruzione sarà un’estate più semplice per i giovani: “Da qualche settimana sento che la situazione sta migliorando, rispetto allo scorso anno c’è un netto miglioramento e stiamo anche facendo le vaccinazioni, questo ci lascia ben sperare mentre andiamo verso l’inizio del prossimo anno scolastico. Bisogna sempre stare attenti, continuare con le misure di sicurezza, la mascherina e il distanziamento, ma è chiaro che possiamo ben sperare che stiamo uscendo da questo incubo“.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano