Tragedia in Bulgaria dove sabato ha perso la vita un operaio 63enne di Vatolla, frazione di Perdifumo, nel Cilento. Come si legge sul quotidiano “La Città di Salerno“, Gerardo Di Muoio da qualche mese lavorava a Pleven per la realizzazione del gasdotto Balkan Stream e, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe morto a causa di un incidente sul lavoro.

Mentre era alla guida di un escavatore sarebbe precipitato in un buca profonda. Nel cadere avrebbe battuto la testa oppure sarebbe stato colpito da qualche oggetto che lo ha portato alla morte. Sulla dinamica dell’incidente indagano le Autorità bulgare e il locale Ispettorato del Lavoro.

Si attende ora l’esame autoptico sulla salma dello sfortunato operaio cilentano, che sarà in seguito restituita ai familiari, profondamente scossi dopo aver ricevuto la tragica notizia.

Addolorata l’intera comunità di Perdifumo dove Gerardo Di Muoio era molto stimato. Lascia la moglie e i due figli.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*