Terremoto politico ad Agropoli. Il sindaco Adamo Coppola questa mattina è stato sfiduciato da 10 consiglieri comunali.

Davanti al notaio La Greca hanno firmato le proprie dimissioni dalla carica ben 6 consiglieri di maggioranza e tutti quelli dell’opposizione. Si tratta di Gennaro Russo, Franco Di Biasi, Franco Crispino, Massimo La Porta, Bruno Bufano, Giuseppe Di Filippo, Mario Pesca, Gisella Botticchio, Agostino Abate e Pierino Marciano.

Nel prossimo mese di giugno i cittadini di Agropoli sono chiamati al rinnovo del Consiglio comunale e del sindaco.

Nel frattempo il Prefetto di Salerno dovrà nominare un commissario prefettizio che guiderà il Comune fino alla prossima tornata elettorale.

Oggi è una giornata triste per la nostra città – ha affermato l’ormai ex sindaco Coppola -. Le dimissioni di dieci consiglieri hanno messo fine a questa Amministrazione. Un gesto che non va contro di me, ma contro Agropoli. Nei prossimi giorni avremmo dovuto approvare il bilancio, programmare la stagione turistica, avviare finalmente la rimozione della posidonia spiaggiata e diverse opere pubbliche: penso al Commissariato di Polizia e al recupero di Palazzo Sanfelice, il cui finanziamento di oltre 4 milioni di euro rischia concretamente di andare perduto. Nonostante tutto, il mio impegno resta immutato: ci sono e continuerò ad esserci, per voi e per la mia città“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.