Le cose fatte e i progetti futuri. Questo al centro dell’incontro con la cittadinanza organizzato dall’amministrazione comunale di Teggiano.

In merito alla mensa – sottolinea il sindaco Michele Di Candianon c’è stata esternalizzazione. E’ una situazione momentanea, in attesa della preparazione del centro di cottura. Ne abbiamo previsto anche un secondo a Facofano. Alla ditta paghiamo meno rispetto alla passata amministrazione, così possiamo fronteggiare altre spese. Abbiamo adottato il criterio dell’ISEE, ma molte famiglie non l’hanno presentato”.

“La scuola di Facofanoaggiunge – sarà riaperta a breve a seguito di apposita perizia tecnica. Sull’allaccio fognario l’amministrazione Cimino non ha rispettato alcune prescrizioni. Le criticità sono diverse, ma analizzeremo nel dettaglio i problemi. Mentre per l’aviopista nel 2017 riceveremo i primi finanziamenti”.

“Riguardo al cimitero – continua Di Candia – il progetto sull’abbattimento delle barriere architettoniche sarà pronto a breve, mentre per l’illuminazione abbiamo scelto la sobrietà”.

Sul mercato settimanale, inoltre:“Mancano i necessari pareri e non poteva essere delocalizzato. Integreremo e non toglieremo ciò che c’è”.

Tra le altre iniziative esposte, l’installazione di totem informativi nelle frazioni.

– Cono D’Elia –


 

Un commento

  1. X la mensa quest ‘amministrazione non ha fatto nulla. Neanche copiare il sistema della precedente amministrazione facendo così risparmiare sul costo del biglietto.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*