Le cose fatte e i progetti futuri. Questo al centro dell’incontro con la cittadinanza organizzato dall’amministrazione comunale di Teggiano.

In merito alla mensa – sottolinea il sindaco Michele Di Candianon c’è stata esternalizzazione. E’ una situazione momentanea, in attesa della preparazione del centro di cottura. Ne abbiamo previsto anche un secondo a Facofano. Alla ditta paghiamo meno rispetto alla passata amministrazione, così possiamo fronteggiare altre spese. Abbiamo adottato il criterio dell’ISEE, ma molte famiglie non l’hanno presentato”.

“La scuola di Facofanoaggiunge – sarà riaperta a breve a seguito di apposita perizia tecnica. Sull’allaccio fognario l’amministrazione Cimino non ha rispettato alcune prescrizioni. Le criticità sono diverse, ma analizzeremo nel dettaglio i problemi. Mentre per l’aviopista nel 2017 riceveremo i primi finanziamenti”.

“Riguardo al cimitero – continua Di Candia – il progetto sull’abbattimento delle barriere architettoniche sarà pronto a breve, mentre per l’illuminazione abbiamo scelto la sobrietà”.

Sul mercato settimanale, inoltre:“Mancano i necessari pareri e non poteva essere delocalizzato. Integreremo e non toglieremo ciò che c’è”.

Tra le altre iniziative esposte, l’installazione di totem informativi nelle frazioni.

– Cono D’Elia –


 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano