Si è conclusa con successo la X Festa dell’Infanzia che si è svolta a Teggiano sabato e domenica scorsi.

La manifestazione, organizzata dal pediatra Luigi D’Alvano e dall’associazione Amidia, è iniziata sabato con il coinvolgimento di circa 200 studenti delle scuole primarie e delle scuole secondarie di I grado di Teggiano, San Rufo e Sant’Arsenio alla prese con una marcia delle stelle nel centro storico del paese, accolti dal laboratorio teatrale FoRiaArTe di Enzo D’Arco e dal Liceo Artistico “Pomponio Leto”.

Numerosissimi sabato pomeriggio al centro parrocchiale Pier Giorgio Frassati a Prato Perillo per gli spettacoli delle scuole di Teggiano, il saluto della maratoneta Marianela Mendiburu Pantaleone, per il coro Polifonico Dianum e l’esibizione dei giovanissimi artisti Sabrina Manzolillo e Gennaro Calandriello.
Più didattica, invece, durante la giornata di domenica con i laboratori curati dall’associazione Amidia e l’intervento dei volontari dell’associazione Alfis sulle manovre di disostruzione delle vie aeree nei bambini.

Grande attesa per l’intervento di Gianni Caiafa che ha raccontato la sua esperienza di ricerca al Cern di Ginevra, partendo da giovane studente di Teggiano. La X Festa dell’Infanzia si è conclusa premiando i piccoli vincitori del concorso di foto disegno e il saluto finale del pediatra Luigi d’Alvano che ha voluto sottolineare il tema di questa edizione ricordando che sognare è un diritto di tutti i bambini.”

Saluti istituzionali affidati a Maddalena Chirico, assessore del comune di Teggiano con delega al Turismo, Pubblica Istruzione e Innovazione Tecnologica che si è complimentata per il grande contributo portato alla comunità da parte degli organizzatori della Festa dell’Infanzia.

– redazione – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.