Consiglio comunale effervescente quello tenutosi ieri a Teggiano. Tra i punti all’ordine del giorno, il riconoscimento di debiti fuori bilancio e la salvaguardia degli equilibri di bilancio.

La seduta si è aperta con un intervento del consigliere di minoranza Marianna Morello. Voglio sapere se sono maturi i tempi – sottolinea – per ricevere pubbliche scuse dal sindaco in relazione al discorso di insediamento da lui copiato. Pretendiamo, inoltre, le scuse del presidente del Consiglio visto che anche il suo discorso è stato copiato”.

Non ho nulla di cui scusarmi – ha replicato Michele Di Candia – Credevo che la minoranza volesse dare un nuovo corso politico-amministrativo al proprio operato, invece fa polemiche sterili”.

In merito al tema relativo ad un debito fuori bilancio di 89mila euro hanno relazionato il consigliere Cono Morello e l’assessore al contenzioso Claudia Colitti, spiegando che, alla luce di una sentenza notificata e che sarebbe diventata esecutiva a breve, si è ritenuto di intavolare una trattativa con la ditta interessata che ha portato al riconoscimento di 70mila euro, permettendo all’ente di evitare un aggravio di costi.

Il punto ha registrato il voto contrario della minoranza. “Avremmo fatto scelte diverse, confidando nell’ulteriore grado di giudizio” spiega il capogruppo di opposizione Rocco Cimino.

Per quel che riguarda la tematica legata alla salvaguardia degli equilibri di bilancio, la minoranza ha chiesto il ritiro dell’argomento per via della messa a disposizione degli atti avvenuta, a loro dire, oltre i termini previsti. Al termine di una discussione a tratti vibrante, si è stabilito di ritirare il punto. “L’argomento sarà ripresentato a breve – sottolinea il sindaco – Riteniamo comunque che le notifiche siano state fatte nei tempi giusti”.

– Cono D’Elia – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*