carabinieri controlli notte 2 evidenzaI Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, agli ordini del Tenente Davide Acquaviva, hanno messo in atto un servizio coordinato ad alto impatto nei centri del Vallo di Diano teso a contrastare l’illegalità e hanno dunque denunciato due cittadini italiani e due stranieri.

Nello specifico, a Teggiano il Nucleo Operativo Radiomobile ha fermato un cittadino ucraino alla guida di una Volvo in stato di ebbrezza alcolica. Dopo gli esami ematici, nell’uomo è stato riscontrato un tasso alcolemico pari a 2,24 grammi per litro. Per questo motivo è stato denunciato e gli è stata ritirata la patente di guida.

A Buonabitacolo e a Polla, invece, i militari dell’Arma hanno denunciato un 66enne e un 26enne, entrambi del Vallo di Diano, per porto di oggetti atti ad offendere in luogo pubblico. Il 66enne è stato trovato in possesso di uno sfollagente in legno, mentre il 26enne aveva con sè una mazza da baseball in alluminio. Entrambi non hanno saputo giustificare e motivare il porto di questi oggetti che sono stati sequestrati.

I Carabinieri della Stazione di Petina hanno controllato un 26enne marocchino trovato senza documenti di identità che riuscissero ad attestare la regolare presenza in Italia. Lo straniero è stato denunciato ai sensi dell’articolo 6 del Testo Unico sull’Immigrazione.

Sono stati poi segnalati per uso personale e non autorizzato di sostanze stupefacenti tre giovani e sono stati sequestrati 12 grammi circa di marijuana e hashish.

I carabinieri hanno inoltre controllato circa 50 veicoli, identificando più di 100 persone, elevato 12 contravvenzioni per violazioni al Codice della Strada, per un totale di oltre 2.600 euro, sequestrato due veicoli per mancanza di copertura amministrativa e ritirato due patenti di guida.

– Chiara Di Miele –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.