Nelle ultime settimane la Tac in uso all’ospedale “Luigi Curto” di Polla è stata più volte al centro di notizie e polemiche dovute ad una serie di guasti dell’importante apparecchiatura che ne hanno impedito l’utilizzo creando numerosi disagi ai pazienti e agli utenti del presidio ospedaliero. In merito intervengono i sindacalisti della Uil Fpl di Salerno, Antonio Cervone, Luigi Esposito ed Enza Cirigliano, che pongono l’accento sulla problematica denunciando il malfunzionamento della TAC e chiedendo un intervento urgente al Direzione dell’Asl Salerno.

Tutto questo – dicono i rappresentanti sindacali – espone i pazienti ricoverati, già debilitati per le condizioni di salute, a essere trasportati presso altre strutture ospedaliere, considerando che il malfunzionamento si protrae da diversi mesi, dovuto a un apparecchio obsoleto che necessita di continui interventi manutentivi, mai risolutivi”.

I tre rappresentanti della Uil Fpl, inoltre, sostengono che la situazione che riguarda la Tac del “Curto” è già conosciuta dai vertici dell’Asl. “La Uil Fpl – continuano – era a conoscenza di un acquisto, già in programma da tempo, di una nuova apparecchiatura Tac. Pretendiamo una soluzione definitiva, provvedendo all’acquisto immediato di una nuova Tac, così da evitare disagi ai pazienti ricoverati e alla intera comunità del Vallo di Diano“.

– Chiara Di Miele –


  • Articoli correlati:

31/12/2017 – Ospedale di Polla. Tac nuovamente fuori uso e pazienti dirottati ad Eboli

20/12/2017 – Tac in tilt all’ospedale di Polla, pazienti dirottati ad Eboli

Un commento

  1. Finalmente un sindacato che si fa carico dei problemi dei pazienti e non solo dei suoi iscritti
    Ai politici del Vallo di Diano dico Vergognatevi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano