Sul regionale Sapri-Napoli senza biglietto, nigeriani minacciano il capotreno a Battipaglia. Denunciati



























Nell’ambito dei controlli predisposti su scala nazionale dal Servizio Polizia Ferroviaria con l’operazione “Rail Safe Day“, il Compartimento Polfer per la Campania nei giorni scorsi ha intensificato  l’attività di prevenzione nei confronti di comportamenti impropri e anomali in ambito ferroviario. Contestualmente, nelle principali stazioni della Campania sono stati ristretti gli ingressi  in corrispondenza di varchi, presso i quali le pattuglie della Polizia Ferroviaria, munite di metal detector e di palmari di ultima generazione, hanno potuto controllare visivamente tutte le persone in ingresso, procedendo all’identificazione dei sospetti e al controllo dei bagagli. I poliziotti hanno complessivamente identificato 3992 persone e controllato oltre 1000 bagagli, anche mediante l’utilizzo dei palmari e dei metal detector in dotazione.

Nella stazione di Battipaglia si è verificato un episodio di aggressione ai danni del personale ferroviario. Il 28enne K.U. e il 23enne I.G., entrambi di nazionalità nigeriana, a bordo di un treno regionale Sapri-Napoli, senza biglietto, all’atto del controllo hanno minacciato il capotreno rifiutandosi di scendere o di acquistare il titolo di viaggio.

I due sono stati immediatamente sanzionati penalmente dalla Polizia Ferroviaria che li ha denunciati per violenza o minaccia ad incaricato di pubblico servizio.










Con la Task Force realizzata nella stazione di Salerno, invece, i poliziotti della Polfer hanno sottoposto a controllo identificativo numerose persone, riscontrando la presenza di diversi venditori abusivi che sono stati segnalati amministrativamente e ai quali sono state sequestrate ingenti quantità di merci come accendini, calzini, ciondoli, penne, fazzoletti e altri oggetti venduti abusivamente, oltre ai borsoni utilizzati per il trasporto.

– Chiara Di Miele –

































Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*