Ieri è stata una giornata importante per la comunità di Salvitelle e per l’intero comprensorio del Tanagro. Il sindaco Maria Antonietta Scelza, infatti, ha preso parte alla seconda sessione di “SUD – Progetti per ripartire”, iniziativa di ascolto e di confronto che il ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna, ha deciso di promuovere in vista della elaborazione definitiva del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e della definizione dell’accordo di partenariato. L’evento si è aperto con l’intervento del Presidente del Consiglio dei Ministri, Mario Draghi.

Durante la sessione pomeridiana hanno portato il loro contributo i Sindaci delle Città metropolitane di Bari (Antonio Decaro), Cagliari (Paolo Truzzu), Catania (Salvatore Pogliese), Messina (Cateno De Luca), Napoli (Luigi De Magistris), Palermo (Leoluca Orlando), Reggio Calabria (Giuseppe Falcomatà) e dei Comuni di Salvitelle, Sulmona e Roseto Capo Spulico. Prenderà la parola anche il presidente dell’Unione Province Italiane, Michele De Pascale.

Il sindaco Scelza ha discusso di organizzazione e sinergia tra gli Enti, individuando le priorità, programmazione ed esecuzione per risanare e restaurare l’economia dell’Italia e colmare il divario con il Nord.

Una sfida importante per il Sud Italia, che dobbiamo saper cogliere – afferma il primo cittadino di Salvitelle -. Gettiamo le fondamenta per il futuro dei nostri figli. Grazie al Ministro Mara Carfagna per questa importante iniziativa, all’Onorevole Gigi Casciello per la professionalità e la disponibilità. Grazie ai miei consiglieri, alla mia famiglia, ai sostenitori della prima ora, alla mia amata comunità (onorata di essere il vostro Sindaco) ed a tutti coloro che, anche oggi, ci sono stati vicini“.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*