Abusivismo nella Baia del Buondormire a Palinuro. E’ quanto scoperto nei giorni scorsi dai Carabinieri della locale Stazione durante un controllo in una delle zone più suggestive della costa cilentana.

Come scrive il giornalista Vincenzo Rubano, i militari dell’Arma, insieme alla Polizia Municipale e ai tecnici del Comune di Centola, hanno trovato opere abusive realizzate in parte su suolo privato e in parte su proprietà del demanio marittimo. Si tratta di muretti e gradini in pietra e di una struttura in legno con pedane trasformata in una sorta di bar.

Sono stati denunciati un 30enne di Salerno, gestore del bar, e un 59enne di Vietri sul Mare, titolare della struttura. Sono accusati di abusivismo edilizio, occupazione abusiva di suolo demaniale e di deturpazione di bellezze naturali.

Le indagini sono coordinate dalla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania. Il Comune ha ordinato l’abbattimento delle opere abusive e il ripristino dello stato dei luoghi entro 90 giorni.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.