Il 16 giugno Marisol Lavanga, giovane pallavolista di Potenza stroncata a 17 anni da una malattia, avrebbe compiuto 19 anni. Per questa occasione il CSI Potenza domani al Parco Baden Powell di Potenza dalle 18.00 alle 20.00 pianterà in sua memoria un mandorlo, simbolo di rinascita e resurrezione, e 19 piantine di lavanda, legata a sentimenti di amore.

Regalare della lavanda, infatti, è come affermare ‘Il tuo ricordo è la mia unica felicità’ – fanno sapere dal CSI Potenza -. Ci ritroveremo al campo di beach volley del Parco, che al termine dei lavori verrà intitolato proprio alla giovane potentina scomparsa un anno fa, Arena Beach Marisol, uno dei suoi desideri più forti. Grazie al contributo delle tante altre associazioni che in questi mesi sono state vicine alla famiglia Lavanga faremo fiorire l’Arena, puntando a farla diventare un simbolo di bellezza e socialità all’interno della nostra città“.

Le piantine di lavanda saranno messe a dimora dagli amici di Marisol: gruppo scout, compagni di classe, volontari CSI, compagne di squadra che in tutti questi mesi non hanno mai fatto mancare il loro amore. Il mandorlo, invece, verrà piantato dalla famiglia. Durante la serata verranno ricordati anche Donato Sabia e Antonio Nicastro che hanno raggiunto Marisol a causa del Covid-19 che in questi mesi ha costretto tutti a cambiare le abitudini quotidiane e il modo di vivere le relazioni sociali.

L’incontro avverrà nel pieno rispetto delle norme anti Covid, per questo coloro che avranno intenzione di partecipare dovranno indossare le mascherine, non creare assembramenti e rispettare il distanziamento fisico.

– Chiara Di Miele –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*