Il gruppo consiliare d’opposizione “Risveglio Civico”, capeggiato da Renivaldo Lagreca, è intervenuto dopo la decisione del Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio di rigettare il ricorso proposto dal Comune di Montesano sulla Marcellana contro il Ministero dell’Ambiente, in merito alla vicenda stazione elettrica Terna.

Abbiamo appreso della sentenza il 6 marzo dalla stampa – dichiarano i consiglieri di opposizione – quando nel Consiglio Comunale tenutosi la sera prima la notizia è stata taciuta. Lo stesso giorno abbiamo sentito il dovere di chiedere copia della sentenza. II Tribunale Amministrativo non si è limitato a respingere il ricorso ma lo ha dichiarato inammissibile. In breve, secondo la Giustizia, il ricorso non poteva neppure essere proposto in quanto il Comune difetta di ‘legittimazione e di interesse atteso che l’intervento di realizzazione della stazione elettrica in argomento risale al 2011′ e non fu, all’epoca, impugnato. Di lato la storia conosciuta a tutti però l‘impossibilità del Comune di ricorrere era evidente sin dal principio”.

“Inutile minimizzare – continua Risveglio Civico – abbiamo più che perso. A parte il dispendio di denaro dei cittadini la sconfitta fa male sul piano morale. Non abbiamo condiviso i toni esaltati dopo l’udienza e neppure l’auto-compiacimento ingenuo con la ‘lettura pubblica’ delle memorie presentate dal Comune. Ancor meno avevamo apprezzato la superficialità riservata all’intervento della senatrice Gaudiano e all’importante nota della stessa ma abbiamo evitato di polemizzare per non rompere l’unità di fronte”.

Il gruppo consiliare sottolinea poi il netto contrasto: Parliamo chiaro a tutti, con un simile metodo non siamo d’accordo – dichiara – Gli atti di Terna, benchè ingiusti e vessatori vanno impugnati nei termini perchè dopo è inutile sprecare i soldi dei cittadini per poi piangere sconfitte. Smettiamola con gli applausi quando le iniziative intraprese, purtroppo, non hanno portato fin qui nessun frutto”.

Risveglio Civico ha poi sottolineato, ancora una volta, contrarietà alla stazione elettrica di Montesano Scalo ma “invita tutti a maggiore rigore e attenzione”.

– Claudia Monaco –


  • Articolo correlato:

6/03/2019 – Stazione Elettrica Montesano. Il TAR boccia il ricorso del Comune contro Terna e il Ministero

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*