Parte con una sconfitta l’avventura dello Sporting Sala Consilina nel campionato di serie A2 di calcio a 5.

C’era grande attesa per la prima assoluta del club gialloverde caro al patron Giuseppe Detta e, a giudicare dallo spettacolo offerto nel corso dei 40 minuti vissuti ad alta intensità, gli spettatori presenti (non molti a causa della limitata capienza del PalaCappuccini) e quanti davvero tanti che hanno seguito in diretta streaming sulla pagina Facebook del sodalizio salese, non sono rimasti delusi. L’unica nota stonata il risultato finale che ha visto l’Active Network Viterbo uscire vittoriosa.

Un risultato che alla luce di quanto fatto vedere dallo Sporting  appare troppo penalizzante per Zancanaro e compagni usciti a mani vuote dopo essere riusciti in due occasioni a riprendere il team laziale che ha sbloccato il risultato nella prima frazione con una rete di Thomazoni.

Nella ripresa Moraes, sicuramente eccellente la sua prestazione, ha ristabilito l’equilibrio, ma poi lo stesso futsalero si è reso protagonista di una sfortunata autorete che ha riportato in avanti il Viterbo, e ancora una deviazione involontaria dell’iberico Cachon  su angolo di Bavaresco ha riportato lo Sporting sul 2-2.

Gli ultimi 4 minuti sono stati vissuti con le due squadre entrambe a caccia della vittoria le  quali hanno dato vita ad una serie di capovolgimenti di fronte e un errore in ripartenza dei salesi ha favorito la terza rete dei laziali siglata dal capitano Trindade.

Poi Cafù nell’ultimo minuto ha giocato con il portiere di movimento e il Viterbo ha trovato il tempo di fissare il punteggio sul 2-4 regalandosi una importante vittoria e costringendo i padroni di casa a rimediare il primo ko stagionale.

A fine gara il patron Detta pur amareggiato ha plaudito alla prova dei suoi ragazzi mentre il tecnico Cafù, pur evidenziando che la sconfitta è amara, ha sottolineato che la sconfitta deve aiutare a capire gli errori commessi e cercare in seguito di evitare alcune sbavature pagate a caro prezzo.

Ora la testa è rivolta alla trasferta di Benevento che pur da matricola invece ha esordito con una bella vittoria (2-4) sul campo del Cus Molise.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano