A distanza di sole 24 ore due figure che hanno contribuito alla scalata dello Sporting Sala Consilina lasciano la formazione gialloverde neo promossa in serie A2. Dapprima con una lunga missiva pubblicata sul suo profilo social il direttore sportivo Daniele Campanelli ha annunciato il suo disimpegno e a stretto giro di posta, seguendo lo stesso criterio di comunicazione, il tecnico Darci Foletto, in modo più sintetico ma altrettanto efficace ha reso noto che il rapporto con il club è giunto all’epilogo:“E’ stato davvero un piacere crescere insieme: grazie Sala Consilina. Vi voglio bene.

E proprio il patron Giuseppe Detta ha espresso parole di elogio nei confronti del tecnico:”Dopo averlo avuto come calcettista sono stato proprio io a spingerlo verso la nuova carriera di allenatore ed a giudicare dai risultati in due stagioni (due Campionati vinti ed una Coppa Regionale) il bilancio è senz’altro più che positivo. La scelta si è resa necessaria visto che lo Sporting Sala Consilina si appresta a disputare per la prima volta il campionato di A2, per cui ho deciso di fare una scelta diversa per la guida tecnica. E Darci Foletto ha sposato senza esitazioni la scelta fatta. Ci siamo lasciati come due amici dandoci un cordiale arrivederci”.

Inutile dire che non appena resa ufficiale la notizia del’interruzione del rapporto tra Foletto e il club salese è scattato tra addetti ai lavori e non il toto allenatore. Diversi i nomi nel taccuino del dirigente gialloverde, ma finora non è trapelato nulla, nei prossimi giorni potrebbe esserci la scelta, i tempi non dovrebbero essere troppo lunghi anche per cominciare ad allestire l’organico che dovrà affrontare il prestigioso campionato.

Ma in casa Sporting Sala Consilina non si registrano solo voci in uscita, il patron Detta, infatti, ha ufficializzato un’altra riconferma dopo quelle di Gallon, Carducci e Brunelli. Ecco che è arrivata quella del pivot Rene Ortega, che con le sue 36 reti ha contribuito in modo determinante alla scalata nel gotha del Futsal nazionale. Ora l’attenzione si sposta tutta sulla scelta del nuovo allenatore il quale poi detterà le linee per la campagna di rafforzamento. I tifosi sono in fermento e seguono con attenzione le mosse del club e sperano di ritornare ad essere di nuovo al fianco dei propri beniamini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*