Gli agenti del Commissariato di Polizia di Stato di Battipaglia hanno arrestato in flagranza di reato P.P., 64enne italiano, domiciliato ad Eboli.

I poliziotti della Squadra Investigativa, a seguito di una preliminare attività investigativa, hanno scoperto che l’uomo aveva instaurato una proficua attività di spaccio di cocaina soddisfacendo le richieste di innumerevoli assuntori locali.

Gli agenti hanno così eseguito un servizio di osservazione nei pressi dell’abitazione del presunto spacciatore. Trascorsi pochi minuti è stato notato un giovane accedere all’interno dello stabile. Dopo poco, il giovane è uscito allontanandosi in tutta fretta. Tempestivamente bloccato, è stato trovato in possesso di dosi di cocaina per uso personale. Il ragazzo ha dichiarato di aver acquistato la droga poco prima da un uomo presente all’interno della palazzina.

P.P., dunque, è stato sottoposto a perquisizione. In particolare, all’interno del locale usato dallo spacciatore, presente nel sottoscala dell’edificio, i poliziotti hanno ritrovato altre dosi di cocaina, un bilancino digitale, la somma di denaro che l’acquirente gli aveva elargito poco prima e una moltitudine di bustine in cellophane pronte per essere utilizzate al dettaglio.

L’uomo, già gravato da reati dello stesso tipo e contro il patrimonio, è stato arrestato e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ne ha ordinato la collocazione ai domiciliari in attesa della convalida del provvedimento.

Infine all’acquirente è stata contestata la violazione amministrativa prevista per chi viene trovato in possesso di droga ai fini dell’uso personale.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano